lunedì, maggio 05, 2014

allontanamento




quando ci allontaniamo da chi abbiamo amato (e amiamo ancora), lasciamo un sacco di tracce in giro per casa. Piccoli messaggi di disattenzione e di insoddisfazione che sistemiamo dappertutto, e lo facciamo anche apposta. Ammucchiamo scortesie, omissioni, sguardi non ricambiati, parole che non dicono più niente. E quando usciamo per strada e ci ritroviamo tra la gente e perdiamo la rassicurazione della persona che solitamente ci è accanto anche se ci sembra di non amarla più come prima, tutta questa lontananza accumulata ci raggiunge fra i rumori e le voci degli altri e diventa pura solitudine.


All'amore io non ho mai chiesto di salvarmi la vita. Mi è bastato che ci fosse quando ne sentivo la mancanza, che non mi abbandonasse. Anche quando era sgangherato e ridicolo, non l'ho mai lasciato andare.


Mia suocera beve - Diego de Silva

7 commenti:

la volpe ha detto...

Non sempre è facile trattenere un sentimento magari scolorito dal tempo a favore di uno nuovo e dai colori vibranti!!
Vero è che se ci riesci alla fine potrai dire di aver vissuto in amore vero.

Alberto Cane ha detto...

Ma fra amore sgangherato o solitudine io preferisco la solitudine.

Ambra ha detto...

L'amore "sgangherato e ridicolo" è terribilmente triste e sgradevole. La solitudine è bella, se vissuta con amore e consapevolezza.

zefirina ha detto...

alle volte non è questione di scelta, certi amori sgangherati ti cascano addosso e magari in quel momento vanno bene anche quelli, ma solo per un po'

a volte mi sento sola, o piuttosto senza un compagno con cui condividere pensieri, emozioni, etc. etc. ma con la famiglia che ho e con tutti le persone che "mi camminano sul cuore" , direi che non so proprio cosa sia la solitudine

il monticiano ha detto...

Capita anche che certi amori "sgangherati" durino più del dovuto.
Ma chi può dire quanto è il dovuto?
Sentirsi soli non è molto piacevole.
Un caro saluto,
aldo.

nonno enio ha detto...

io sono per l'amore ad oltranza perche' senza amore c'è solo solitudine... mi basta sentirla per casa per rassicurarmi

Baol ha detto...

Un libro meraviglioso in cui mi ci sono ritrovato in pieno, anche io, come lui, non lascio andare niente...

(ma tu mi conosci abbastanza bene)