martedì, ottobre 25, 2011

eravamo 4 amiche a pisa

in gita a Pisa poteva mancare la becera foto che tutti i turisti fanno???? certamente no e quindi anche io mi sono adeguata!!! il viaggio è stato molto proficuo ma non per la mia borsa perchè ho fatto incetta di alcuni libri e non contenta sono passata dalla mitica bottega di Paul de Bondt per comprare la sua cioccolata.
Durante il viaggio organizzato da leggere tutti due scrittori che viaggiavano con noi hanno presentato i loro libri: a quello di Bruno Gambacorta che parla di cibo non ho saputo resistere e me lo sono comprato (prima spesa) si intitola Eat parade, che è anche una trasmissione che fanno su rai2, non guardando mai la tv mi era sfuggita, in giro per la fiera esponevano molti piccoli editori con titoli interessanti e ahimè ho dato fondo al portafogli anche se poi gli sconti non erano così allettanti, il mio libraio preferito mi tratta decisamente meglio! Mi è piaciuto così tanto viaggiare con questo gruppo che quasi quasi andrò anche a Barcellona con loro per la crociera dei libri che culmina il giorno di San Giorgio, che cade il 23 aprile, dove le ramblas sono piene di banchetti di rose e di libri dato che la tradizione vuole che gli uomini regalino rose alle donne e le donne ricambiano il dono con un libro.
Ovviamente non è mancato un tour di Pisa con capatina al Palazzo Blu dove è in corso una mostra su Picasso.


lista dei libri comprati:
Eat Parade di Bruno Gambacorta
Bugiardi e innamorati di Richard Yates
Chiedi e ti sarà tolto di Sam Lipsyte
L'inconfondibile tristezza della torta di limone di Aimee Bender
Istituzioni à la Carte di Saulle Panizza ed Elettra Stradella
Il sesso tra una risata e l'altra di Claudio Marmugi
L'analfabeta di Agota Kristof

lista della cioccolata comprata:
cioccolata al gelsomino
cioccolata allo zenzero
cioccolata al peperoncino Habanero candito
cioccolata con scorzette di limone
cioccolata bianca con pistacchi
cioccolata con scorzette di arance
scorzette di arance ricoperte con cioccolata fondente
crema al cioccolato fondente e nocciola
cioccolato grezzo fondente al peperoncino (per la cioccolata calda)

8 commenti:

Guerrero Negro ha detto...

Benvenuta nella mia città!

Isabel ha detto...

Anche se vivo da due anni a Pisa non riesco proprio ad amarla e sono ben contenta che la mia permanenza pisana sia quasi finita. Però qualche lato positivo ce l'ha sicuramente :)

Alberto ha detto...

Bella accoppiata tra libri e cioccolato. Altroché cultura ascetica. Mi sembra che la torre penda un po' di più.

Adriano Maini ha detto...

Non avete ben organizzato il ... sostegno alla Torre! :))
Fuori di scherzo, Pisa, solo per i monumenti, é tanto altro ancora, come dici tu ...

Tintarella di... Luna ha detto...

Mio dio!!Cioccolata e libri,insieme...che bellissima perversione!!!

Baol ha detto...

Io l'habanero l'ho piantato, semi arrivati direttamente dal Messico, era venuta su anche una bella piantina poi ha visto mia nonna e s'è suicidata :(

giovanna ha detto...

Non so se invidiarti di più per i libri o per la cioccolata!
Decido per la cioccolata, ahaha!!!
Ma si, si capisce no: i libri li trovo più facilmente, *quella* cioccolata no! :-)
un bacione, cara zefi!

g

garabondo ha detto...

libri e cioccolato!!!!! e poi bruno gambacorta compagno di viaggio!(ho avuto anch'io la fortuna di ascoltarlo a teatro.)

e poi scrivi qualcosa di questa crociera dei libri, almeno da sapere, visto che per andare a barcellona la liguria diventa strada

ciao