lunedì, aprile 20, 2009

zona d'ombra


gira così in questi giorni, mi sento come in una zona d'ombra, ma non quella piacevole di un albero dalle grandi foglie, ma piuttosto in un cono da dove non sembrerebbe possibile intravedere nessun spiraglio di luce, gli uomini della mia vita, figli e non, mi hanno un po' delusa, sfinita, in comune hanno una sorta di vigliaccheria: chi ha paura di crescere, chi ha paura di lasciarsi andare, chi ha paura di assumersi responsabilità, certo il confronto con me è duro e forse anche perdente, non lo dico con supponenza, io faccio quello che c'è da fare e sembro una roccia, e dicono che sono una donna forte e coraggiosa, vado incontro alla vita sorridendo anche se mi verrebbe da piangere, ma l'autocommiserazione non fa per me, le mie lamentazioni durano una mezza giornata, l'umore è grigio ma per esempio oggi sono vestita di rosso, ora quindi scappo, è una mia modalità, una scelta di sopravvivenza, ogni tanto mi devo ritagliare uno spazio mio, devo approdare in un'oasi di pace, e quindi con la scusa che figlia e nipote hanno bisogno di me per motivi organizzativi, me ne vado ad Amsterdam a farmi coccolare da questi due qui ma anche dal genero.

24 commenti:

Anna ha detto...

Ciao Zefi.

errebi ha detto...

Sono solo periodi passeggeri che vanno e che vengono. L'importante è dargli la giusta "importanza" o la giusta "indifferenza". Rilassati, riposati, fatti coccolare ma ricordati...probabilmente ritornerà il cono d'ombra. Ciao

stella ha detto...

Buon relax!

artemisia ha detto...

Prima di tutto, tuo genero è un bravissimo fotografo. Non dubito che sappia persino coccolare la suocera (a me sembra un po' Mr. Perfect, Valentina è fortunata!)

Poi: Senza l'ombra non ci sarebbe la luce. È un'eclissi, poi torna il sole. E torna perchè riflette la luce che è tua.

Infine: vestirsi di rosso fa sempre bene. Goditi Amsterdam.
Ti abbraccio

Baol ha detto...

La vita è così, ci pone davanti scelte, ci pone davanti muri e stronzi...vanno affrontati ;)

Un abbraccio

la signora in rosso ha detto...

goditi questo intermezzo.
Buona serata

lasposina ha detto...

e certo che ti coccoliamo, non vediamo l'ora che tu sia qui!

rainbowsparks ha detto...

Fai bene, assolutamente, vai, ricaricati, prenditi il tuo tempo..

guccia ha detto...

Ciao Pà. Fatti coccolare :*

BC. Bruno Carioli ha detto...

Buona vacanza.

Franca ha detto...

E fai bene.
Ci vuole questo tipo di coccole...

Giovanni Greco ha detto...

Un po di relax quando non può che fare bene...

zefirina ha detto...

ciao a tutti son qui e udite udite il cielo era limpido e sereno e lo sarà per tutta la settimana!!!!
grazie grazie cercherò di di riposarmi e coccolarmi
@arte francesco è il cugino del genero, ma in effetti anche andrea è un bravissimo fotografo e pensa tu persino lorenzo sta imparando da padre e zio

si in effetti è perfetto

@baol farò come per il muro di berlino: lo disintegro!!!!

Radames ha detto...

Consiglio:

"Come fare miracoli nella vita di tutti i giorni" di Wayne Dyer

artemisia ha detto...

Aaaah, ma allora diciamo come gli americani: good genes!

il monticiano ha detto...

Mi piacerebbe leggere un tuo resoconto del viaggio e del soggiorno ad Amsterdam.
Penso proprio che con tua figlia e i suoi, ti troverai bene e quando tornerai sarai la zefirina di sempre, quella gaia e sorridente.

Il Massimo ha detto...

E meno male che stacchi un po la spina.
Divertiti, tu che puoi!!!!
Ciao.

Pietro ha detto...

Dai che viaggiare e staccare la spina sono fondamentali, su

gturs ha detto...

a volte piacerebbe staccare la spina anche a me....ma non ci riesco!
Buon relax, roberta.

babelez ha detto...

Non male Amsterdam come luogo di ristoro!

serenella ha detto...

Ciao Zefirina....per ora pensa a goderti nipotino e Amestardam.

S.B. ha detto...

Vedrai che questo periodo finirà presto. E buona "vacanza" ad Amsterdam :-)

@enio ha detto...

bei posti per stemperare le negatività acquisite in giorni e giorni di monotonia !

Alberto ha detto...

Sei affascinante e intelligente, ovvio che sia dura confrontarsi con te; ma sono certo che i tuoi uomini sono fieri di te e questo gli dà forza.

Divertiti ad Amsterdam!

Un abbraccio libero :-)