venerdì, luglio 25, 2008

il mio piede sinistro

ieri è arrivata la macchina nuova della mia mamma questa Ford S-Max, un mostro di vettura, non nel senso estetico ma è veramente grande, è tutta automatica, i tergicristalli partono da soli al minimo accenno di goccia d'acqua, ha non so quanti comandi sul volante che se solo li sfiori ti parte radio, computer di bordo e non so quant'altro e ha ..le marce automatiche, mi avevano detto che guidarla all'inizio sarebbe stato complicato per via del piede sinistro che immancabilmente avrebbe tentato di spingere la frizione incontrando invece il pedale del freno, rischinado così di farti sfracellare sul lunotto anteriore, ma non avevano messo in conto che in famiglia siamo tutti guidatori provetti e che io sono una donna, una donna con un cervello già dissociato di suo, quindi non mi è mai venuto nessun impulso a usare il suddetto piede.
Ho provato a guidarla riaccompagnando a Capena mio fratello, al ritorno da sola in macchina con lo stereo accesso e le poche luci della notte mi è venuto in mente quanto sia rilassante, per alcuni, per quelli a cui piace, guidare e farsi portare dalla strada, con una macchina simile poi.

E infatti le mie vacanze saranno on the road, a fine agosto per arrivare ad Amsterdam faremmo prima un giro in Germania, Belgio per poi stare una settimana con Valentina, ormai le strade d'europa non hanno segreti per me!

p.s. e io non ho segreti per gli autovelox..specie quelli svizzeri!!!

18 commenti:

Bruja ha detto...

uhhh...io torno ora da una mini vacanza on the road tra basilicata e puglia...ma l'autonoleggio mi aveva dato una GRANDE punto...:-)

angelo ha detto...

Le vacanze on the road sono le migliori, quelle di cui ho i ricordi più belli, fatti di tante piccole scoperte che riempiono gli occhi e il cuore e di tante, tante risate in allegria.

Perché la cosa importante non è dove si arriva, l'importante è il viaggio.

antoniovergara ha detto...

macchina perfetta per una famiglia numerosa. poi è anche molto bella.

artemisia ha detto...

Ok allora ci terremo lontani dalle strade del Benelux verso la fine di agosto...

no dai scherzo!!

già da ora, buon viaggio

Baol ha detto...

Bella macchina! Davvero e guidare una macchina con il cambio automatico è molto bello, l'ho provato con l'auto di mio padre.

Quanto agli autovelox...beh...ti dico solo che in due giorni a mio padre sono arrivate due multe per eccesso di velocità via tutor fatte il giorno che mi accompagnò a Roma per il colloquio del master O____o

Franca ha detto...

A me piace guidare per cui non amo le macchine che fanno tutto da sole!

Presa una multa in Svizzera?

Blindsight ha detto...

anche se la penso come franca è anche vero che ormai sono così tante le auto in strada che un po' di optional e automazioni non guastano, l'importante è non farsi guidare, perché l'unica cosa che ancora non sono riusciti a mettere tra gli optional è un salvavita sulle strade italiane, oltre non hai problemi, addirittura l'africa è più sicura (e guarda la strada in questo caso e non le stelle ;)

Ed ha detto...

Bellissima!

zefirina ha detto...

anche a me piacciono di più le macchine con le marce, ma la mia mamma è stata operata tanti anni fa dopo una brutta caduta e le vengono i crampi, quindi si è rassegnata alle automatiche

Clelia ha detto...

Anche io ho fatto un viaggio on the road ... bellissimo. Dovevamo andare all'isola del giglio poi abbiamo proseguito verso Parigi, Poi Amsterdam, poi Berlino e Monaco di Baviera! Che avventura ma è stata una delle più belle vacanze che io abbia mai fatto

Buona vacanza !!!!

Clelia

SI-FA-SI ha detto...

Ganza la tua prospettiva di viaggio, ti divertirai parecchio!!:-)
Le macchine con le marce hanno effettivamente una marcia in piu' (ahahah, penosa loso ), ma da quando guido la Smartina col cambio automatico, anzi sequenziale, beh non e' male...:-) Ti senti meno pilota ma...
Buon viaggione!!!

SI

marco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
marco ha detto...

hi ... guidi i pullman !
ma hai la patente E ? he he
scherzo
bella macchina Zefi

anch'io preferisco viaggiare su strada , l'aereo non mi ha mai convinto

daniela ha detto...

Invece a me non piace per niente guidare la macchina col cambio automatico... siccome mia madre è invalida ce l'ha, e spesso la prendo anch'io, ma non mi dà proprio soddisfazione. Mi sembra che non abbia scatto nè ripresa, non mi sento combattiva ma solo trainata, senza contare poi le continue bizze che fa il cambio, si rompe un mese sì e l'altro pure, e prima che arriva quello di ricambio passano secoli...

Invece i viaggi on the road concettualmente mi fanno impazzire, ma sono troppo comodina e cagionevole per farne uno.. però non sai quanto mi piacerebbe!

Dai Zefi che il viaggio porterà via tutta la malinconia e la tristezza ! :-)

lupus ha detto...

il cambio autom è magnifico , hai le mani più libere, ti stanchi meno, la mente meno occupata ... insomma ideale per telefonare, parlare, pensare mentre guidi ... la S Max è un'auto stupenda .. te la godi proprio , on the road again

Anna ha detto...

Ma la tua mamma quanti anni ha?
Guida un'auto così grande?
E te la presterà per andare ad Amsterdam?
Ma questo è un sogno!!!!!
Se penso alla mia di mamma che non fa altro che tritarmi.

Alberto ha detto...

Non correre troppo, pensa anche a noi,

zefirina ha detto...

la mia mamma ha quasi 75 anni, ma di certo non mi presterà la sua macchina per andare ad amsterdam perchè dice che ho il piede amaro, me la fa guidare solo per portarla al paesello dato chelei per altri tre mesi non può guidare per via dell'operazione al cuore,

marco la mia prima macchina è stata un pullmino ford transit a 9 posti.... famiglia numerosa anche allora e vorrei aggiungere che non aveva manco il servosterzo....

daniela anche io tradizionale.. mi dò più gusto guidare con il cambio

la tristezza andrà sicuramente via perchèv ado da valentina e lorenzo