martedì, luglio 22, 2008

leggo cose



leggo di un padre che picchia tanto da mandarla in coma la sua bambina di appena 4 anni
leggo di una ragazza che muore per aver ingerito una pasticca mischiata ad alcool
leggo di un ragazzo ubriaco che ne ha investito un altro e l'ha ucciso
leggo di un uomo assassinato per un diverbio
leggo di un politico che sbeffeggia l'inno d'Italia
leggo che il senato ha approvato il cd lodo Alfano
leggo che i casalesi volevano comprare la Lazio
leggo che un altro politico vuol prendere le impronte ai bambini rom
leggo delle lievi condanne ai torturatori di bolzaneto

leggo solo i titoli però che non ce la faccio proprio a leggere tutto l'articolo, lo so sono pavida ma non è un momento facile per me...


e allora per sognare e svuotare la testa rileggo:
la donna abitata di Gioconda Belli
Alfred ed Emyl di Doris Lessing
Beethoven era per un sedicesimo nero di Nadine Gordimer

18 commenti:

daniela ha detto...

Eh anch'io ho avuto la stessa reazione.

Però io ho riletto tutti i libri di Amelie Nothomb in due giorni... chissà perchè. Lo faccio tutte le estati.

"La donna abitata" è un sacco che voglio leggerlo, ora che anche tu lo consigli nulla mi fermerà. :-)

artemisia ha detto...

Occorre essere molto selettivi nelle proprie letture, specialmente in certi periodi.

Riguardiamoci.

Grazyana ha detto...

Ogni giorno appena leggo il giornale ho la tua stessa reazione, mi chiedo dove arriveremo di questo passo ma so che fino a che ci saranno sempre delle "scorciatoie" per i criminali il futuro appare tutt'altro che roseo!

edozap ha detto...

Un'altra soluzione è quella di non leggere i giornali e non guardare la televisione, infatti, ieri sicuramente sono nati molti bambini, molta gente si è innamorata, tanti sono in ferie e si sono goduti una giornata di vacanza. La cronaca descrive soltanto un aspetto della realtà.

Elisewinfox ha detto...

Bellissimo libro La donna abitata, ottima rilettura ;-)

zefirina ha detto...

edo non mi incanti e non mi consoli perchè non vedo pareggi

elise sarà che mi ricorda tanto qualcuno e qualcosa

arte mi riguardo mi riguardo
:-)

daniela pensa che me l'aveva passato Valentina a cui l'aveva consigliato il suo prof di antropologia, un guru per loro al primo anno

Blindsight ha detto...

i giornali dicono quello che vuole il padrone, la situazione per me è peggio ancora poi se vogliamo ma l'illusione non s'intende toglierla a nessuno affinché si sia sempre più schiavi.
leggere? e come?? tocchi un argomento che mi fa piangere: io non ne posso più di questo medioevo italiano, che vede giornali pieni di oroscopi e gossip e mai una notizia giusta, e le letture digitali (le uniche che possso leggere io) sono ancora fantascienza!! ti credo che c'è casino in un paese così, è una guerra civile occulta, come lo è una guerra mondiale e come lo siamo noi ciechi, tenuti nascosti per rubarci sempre più soldi.
ora entrerei in librerie come feltrinelli o rizzoli, quelle grandi, comprerei tutto ma.. dico grazie se con un pc ogni tanto, nel 2008, riesco ad avere un ebook, ciao leggi anche per me, laura

Alberto ha detto...

La lettura dei libri che ci piacciono è sempre un bel rifugio. E tutto potranno toglierci meno la capacità di sognare quello che vogliamo. Ciao.

Istanbul ha detto...

Consigliatissimo:
Il cavaliere nell'armatura arrugginita.


Bacio
ire (ancora viva)

Baol ha detto...

A me viene da vomitare :(

zefirina ha detto...

laura potrei sempre inciderti i miei libri preferiti, l'ho fatto per amore posso farlo per amicizia, dicono che la mia voce non sia proprio male...

oggi passando davanti al Palazzo c'era una manifestazione di cobas, non abbiamo capito bene per cosa manifestassero ma non sembrava lo facessero per protestare contro il c.d. lodo Alfano, Valentina si chiedeva se qualcuno si sia reso conto della gravità di quanto è passato, Andrea ribatteva che secondo lui no, perchè ad informarsi siamo in pochi, a leggere quotidiani ancora meno!!!

lupus ha detto...

lodo : prima persona del verbo che esprime approvazione e incoraggiamento ... MA CHE C'ENTRA ???
non vorremo incoraggiare ancora queste cose?

intrigantipassioni ha detto...

... leggere i giornali e' diventata una tortura... meglio distrarci.... o fare qualcosa...

Franca ha detto...

Qualunque libro è meglio dei nostri giornali!
Se si vuole avere un minimo d'informazione alternativa bisogna leggere solo giornali di partito...

Mi dispiace che attraversi un momento non facile... :(

Giovanni Greco ha detto...

Cosa ne pensi del "Lodo Alfano"?
Dillo su:
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

Clelia ha detto...

A volte è avvilente leggere e seguire tutto ciò che accade nel mondo, fortuna che ci sono i libri, ci permettono di evadre

marco ha detto...

la cronaca è sempre più nera e impietosa...
riguardo al lodo Alfano c'è da dire che è il diretto derivato del lodo Maccanico 'pensato' dal governo precedente ...
questo per ribadire , se mai ce ne fosse bisogno , che fanno tutti parte della stessa accozzaglia di gente senza scrupoli ...
ormai dovremmo aver capito l'antifona

Lorena Liberatore ha detto...

Negli ultimi tempi ci sono sui giornali molte notizie che al massimo ci fanno solo vergognare di far parte della nostra società, notizie che fanno paura perché pare che tutto peggiori sempre di più. Hai provato a contare su ogni giornale, o anche solo per ogni telegiornale, quante siano le notizie di cronaca nera? Non ha tutti i torti chi è tentato di non leggere o di non sentire.....sembra di trovarsi in una moderna barbarie, una che non si "vede", ed è peggiore di qualsiasi altra.