venerdì, gennaio 18, 2013

bugie

mi stupisco continuamente e ancora di come siano molte le persone che usualmente dicono bugie, alcune innocenti altre veramente pesanti, nel primo caso viene considerato un peccato veniale e lo si tratta con leggerezza, nel secondo caso ci si indigna quasi sempre, c'è chi poi si trincera dietro un falso atteggiamento buonista affermando che non è solito dire bugie ma casomai fare omissioni, lasciando comunque spazio al frainteindimento. Ci sono poi persone che sistematicamente mistificano la realtà e cercano di convincerti che loro sono comunque nel giusto, devo dire che non ne posso veramente più, non ne posso più di veder sovvertire regole del vivere civile, quelle che ti permettono di convivere con gli altri, non ne posso più di veder limitare piccole e grandi libertà personali, non ne posso più di sentir sbandierare concetti di libertà assurdi che invece sono solo modi per attuare una prevaricazione nei confronti dell'altro, non ne posso più di quelli che coltivano il proprio orticello, di quelli che non vedono oltre il loro orizzonte, per fortuna ogni tanto qualche persona generosa capita di incontrarla ancora, a me è successo ad un mercatino notturno, la mia postazione era decisamente in ombra, non avevo pensato a portarmi anche delle piccole luci, la mia dirimpettaia che era più esperta e quindi fornita, è venuta verso di me e mi ha detto: "ho visto che non c'è una buona illumazione, rischi che non vedano le tue collane, ti presto qualche lampada io, perchè non sono del parere che anche se ci facciamo concorrenza una non si debba aiutare vicendevolmente", io sono rimasta senza parole, mi sono proprio commossa!


12 commenti:

SandalialSole ha detto...

Le bugie più sono piccole più sono perniciose: perché se uno ritiene di doverti mentire per delle sciocchezze, poi uno si figura chissà che cosa per le questioni importanti. Dunque minano pesantemente la fiducia, forse più di quelle così smaccate che si scoprono subito.
Quanto alla gentilezze, è bello stupirsi perché vuol dire che non la si dà per scontata. Tuttavia è meno rara di quanto il nostro cinismo o il nostro disincanto ci portano a credere.

Gianna Ferri ha detto...

Cara Zefi, a volte la solidarietà la incontri quando meno te l'aspetti.

Per fortuna, ci sono anche persone generose e altruiste.

Sandra M. ha detto...

Piccole grandi eccezioni che riconciliano con IL TUTTO.
Insopportabili anche coloro che mentono sapendo di mentire sfoderando la più tranquilla faccia di tolla...
Buon week end Zefi

il monticiano ha detto...

Stai alla larga dal bugiardo che "si trincera dietro un falso atteggiamento buonista..."

Michele Scaperrotta ha detto...

ma loro sono cosi' abituati che ormai e' normale, forse non se ne accorgono nemmeno!
ciao

Marco ha detto...

Condivido la tua sofferenza, perchè è una sofferenza essere circondati prevalentemente da persone che hanno perduto il senso dell'umanità, quindi capisco quanto sia stato importante quel gesto gentile di quella persona che ti ha fatto sentire un pò di calore umano.
Persone così commuovono perchè sono l'eccezione, un piccolo raggio di luce nelle tenebre.
Buona giornata.
Marco

Stella del nord ha detto...

evvaiiiii!! La penso uguale uguale.

Adriano Maini ha detto...

A volte un raggio di sole - un minimo di solidarietà! - spunta anche nelle giornate più buie, per fortuna!

zefirina ha detto...

ecco Marco hai trovato la parola giusta il senso di umnità e aggiungerei io in molti non sanno cosa significhi la compassione, mi rende molto triste

Alberto ha detto...

Per quanto riguarda i bugiardi quando lo sai chi sono sai anche come comportarti nei loro confronti. E invece questa luce in prestito inaspettata ha la grandezza del dono gratuito che non aspetta niente in cambio. Molto bello.

Ambra ha detto...

Che splendido gesto quello della tua dirimpettaia. Raro e, come ha detto qualcuno, inaspettato.
Quello che tu dici è tutto vero.
Ma è anche la tolleranza quella che consente di vivere fianco a fianco con gli altri, perdonando le piccinerie e le meschinità che ci circondano.

cosimo ha detto...

Una bugia é sempre una bugia. Solo noi diciamo che é piccola, questo dire serve a sollevarci un po' l'anima. Ma é un esercizio peggiorativo agli occhi di chi é stata detta.