martedì, novembre 13, 2012

13 novembre 1996

La canzone è nata da una lettera inviata a Tiziano Ferro da una sua fan, rimasta vedova giovanissima,
non avevo capito all'inizio che parlava di una perdita, pensavo più ad una storia finita,  me l'ha fatto notare una mia amica, il video non è male, non importa come ricordiamo le persone amate che ci hanno lasciato: con una poesia o con una canzone o con un pensiero scritto da noi, l'importante è mantenere vivo il ricordo dentro di noi, così le sentiremo ancora vicine




Magari un giorno avremo un posto
anche nascosto oppur distante
dalle tante astanterie
in cui riposano gli amori ormai in disuso,
quelli non storici, di cui nessuno parlerà.

E rivela il tuo sorriso in una stella, se vorrai... per stasera andrebbe bene anche così.

E non servirà più a niente la felicità,
più a niente anche la fantasia
mi accontenterò del tempo andato...

Soffierà nel vento una lacrima
che tornerà da te...
per dirti ciao, ciao!
mio piccolo ricordo in cui
nascosi anni di felicità, ciao
e guardami affrontare questa vita
come fossi ancora qui.

Magari un giorno l'universo accoglierà la mia richiesta
e ci riporterà vicini
tra l'aldilà e il mio nido di città c'è molta differenza
anche se provo a non vederla.

E giro il mondo, e chiamerò il tuo nome per millenni
e ti rivelerai quando non lo vorrò più
e non adesso qui, su questo letto
in cui, tragico, mi accorgo
che il tuo odore sta svanendo lento.

Soffierà nel vento una lacrima
che tornerà da te...
per dirti ciao, ciao!
mio piccolo ricordo in cui
nascosi anni di felicità, ciao
e guarda con orgoglio chi sostiene
anche le guerre che non può.

E senza pace dentro al petto,
so che non posso fare tutto..
ma se tornassi farei tutto e basta.
E guardo fisso quella porta,
perchè se entrassi un'altra volta
vorrebbe dire che anche io son morto già

e tornerei da te, per dirti ciao, ciao!
mio piccolo miracolo
sceso dal cielo per amare me.

Ciao... e cadono i ricordi
e cade tutto l'universo e tu stai lì.
La vita come tu te la ricordi,
un giorno se ne andò con te.

5 commenti:

Michele ha detto...

dolce riflessione!
molto bella!
ciao
buona giornata

il monticiano ha detto...

Sì ma a volte la perdita è stata talmente dolorosa che mantenere il ricordo della persona amata diventa
ancor più doloroso.

Gianna ha detto...

Versi struggenti...

Cri ha detto...

E' doloroso ricordare, ma è una cosa bella mantenere nel cuore le persone amate che non sono più in questo mondo. E' una consolazione sapere che continueremo a vivere anche noi (forse! :D) così, a nostra volta... E' l'unica, piccola, dolce forma di immortalità che ci sia concessa.
Pat :*

Anonimo ha detto...

Great beat ! I would like to apprentice while you amend your
website, how could i subscribe for a blog site? The account helped me a acceptable deal.

I had been a little bit acquainted of this your broadcast provided
bright clear concept

Look into my web site; karatbars international official site