domenica, ottobre 21, 2012

trascurare

per questi lavori e per questi esperimenti









ho trascurato il blog

10 commenti:

Isabel ha detto...

che meraviglia!

Alberto ha detto...

Trascura pure ogni tanto, e al posto di adoperare solo i polpastrelli adopera le mani intere. Fa bene al corpo e allo spirito e ci si riconcilia con la nostra materialità. Buon inizio settimana.

zefirina ha detto...

infatti Alberto hai proprio ragione mi sono dedicata al bricolage con somma soddisfazione, certo ogni tanto mi sento un po' "maschio" con trapano e cacciavite e martello in mano...ma tant'è!!!!

isa :-)

Adriana Riccomagno ha detto...

Adoro Klimt!
E... mi sembra che valesse la pena di trascurare un po' il blog :-)

Cri ha detto...

Concordo con gli altri: ne valeva davvero, davvero, davvero la pena. :D

il monticiano ha detto...

Mi devi scusare Zefiri', io sono terra terra e, anche se quei due lavori sono molto interessanti, il pane fatto in casa è un vero piacere per gli occhi e per la pancia.

Baol ha detto...

L'esperimento numero uno è molto bello ma, non so come dire, mi attira di più l'esperimento numero due...

:D

Gianna ha detto...

Molto bene, Zefi.

Veneris ha detto...

Che brava! Continua cosi...io però se proprio dovessi scegliere tra Gustav Klimt ed il cosiddetto pane "cafone" preferirei di gran lunga il secondo :)

Adriano Maini ha detto...

Sei brava in tante cose! Penso, allora, anche a fare il cicerone... Scherzi, e ringraziamenti a parte, solidarizzo con il tuo rilassamento.