lunedì, agosto 29, 2011

campagna


il primo è un vicolo di Orvieto e la seconda è la veduta che si gode da casa la rocca di Orvieto e le guglie del duomo, qui c'è un bel venticello e l'amaca fra i due pini ispira tranquille pennichelle tra una lettura e l'altra, mio fratello Max dice che è la baschite vieni qui armata delle migliori intenzioni: faccio questo ...metto a posto quell'altro e poi invece ti impigrisci e non ti vien voglia di fare alcunchè.

6 commenti:

Adriano Maini ha detto...

Buone Vacanze e, se lo riterrai opportuno, un saluto allo spirito etrusco dei luoghi!

Isabel ha detto...

che posto stupendo!

Baol ha detto...

Mi sa che ne sono ammalato da almeno trent'anni. . .

zefirina ha detto...

ahahahah baol ma quella malattia lì mi prende pure quando vengo nel salento

grazie adriano credo che rimarrò qui ad oltranza, tanto mica pago ;-)

isa si è veramente bello

Dual ha detto...

Belle le foto la prima e' molto suggestiva:)
http://remenberphoto.blogspot.com/

OneWord ha detto...

Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

A presto!