lunedì, ottobre 18, 2010

a volte è meglio essere single

a volte persino certe serie tv, apparentemente becere, contengono dei piccoli spunti di riflessioni, stavo guardando l'altra sera questa infinita saga familiare brothers and sisters che mi affascina per i suoi intrecci che ogni tanto mi ricordano i miei, in questa puntata la matriarca e madre di tutti questi figli che è rimasta vedova dall'inizio della serie e ha 63 anni, decide dietro consiglio di un'amica apparentemente ringiovanita di rivolgersi ad un chirurgo estetico, cosa per lei in altri tempi impensabile, ovviamente essendo una donna intelligente poi non ne fa niente ma quando il fratello più o meno suo coetaneo le chiede il perchè le sia venuto in mente di ricorrere ad un chirurgo, lei accorata gli dice: "Ho incontrato William quando ero giovane, un conto è avere oggi un compagno che mi conosce da quando sono giovane, con il quale sono cresciuta insieme, qualcuno che mi guarda e vede in me ancora la ragazza di una volta, che guarda le pieghe del mio collo, le rughe e le borse con una sorta di affetto, perchè abbiamo trascorso la vita insieme."
Il fratello le risponde saggiamente : "Io credo che tu ti senta sola e risistemare il tuo viso sicuramente non cambierà le cose"

Hanno ragione tutti e due, forse vedersi "meglio" aiuta l'autostima e di certo incontrare qualcuno quando non si è più giovani e avere la forza e la voglia di raccontargli il perchè di tutti quei segni visibili e invisibili che hai addosso non è probabilmente la cosa più utile o divertente da fare. Devi poi avere la fortuna di incontrare qualcuno che non si fermi alle apparenze, che sia disposto a perdornarti certi lati del carattere che si sono induriti, certe insofferenze maturate con il tempo perchè poi anche tu non sei ben disposta ad accettare quelli altrui.

Stare soli non è un granchè se non l'hai scelto tu, invecchiare non è bello nonostante cerchino di farci credere il contrario, però stare in compagnia di sè stessi a volte serve e invecchiare con dignità accettando il passare del tempo è prerogativa di pochi!



A volte mi sento talmenta sola che la solitudine mi viene a far compagnia (cit.).

12 commenti:

Adriano Maini ha detto...

Anche se sono consideraziioni amare, le tue, non posso fare a meno di condividerle. Aggiungo solo l'augurio che la buona sorte possa assistere le brave persone.

zefirina ha detto...

adriano non sono poi così amare, io comunque mi ritengo fortunata perchè posso dire di aver amato e di essere stata amata e per quanto riguardo le amicizie quello sono sempre molto presenti e affettuose, per il resto ...mai dire mai

Tizyana - Azzurraa ha detto...

Certo, a volte è meglio sole che male accompagnate e poi nell'ultimo caso, si resta penalizzati, l'amore con A maiuscola o minuscola, diventa un'utopia.

il monticiano ha detto...

Un post che fa riflettere.
Non ho mai visto la serie TV di cui parli ma posso dirti che è molto azzeccata questa tua frase che mi permetto di ripetere almeno in parte:
"devi poi avere la fortuna di incontrare qualcuno che non si fermi alle apprenze..."
Questo è ciò che maggiormente conta.

Stella ha detto...

Stare bene con se stessi, prima di tutto!

zefirina ha detto...

aldo oggi una mia amica mi ha fatto morire dal ridere quando le ho ripetuto questa frase dell'apparenza, facendole notare che però si vedono delle coppie incredibili magari lei giovane lui decisamente anziano e lei mi ha risposto: infatti quelle (alcune) non si sono fermate alle apparenze ma ...al conto in banca

;-)

@tizyana però continuiamo a sognare

Alberto ha detto...

E poi, voi donne crocifiggetemi pure se vi pare. Ma non è che c'entri anche un po' la vecchia storia della volpe e l'uva, un po' rimaneggiata?

silvano ha detto...

Difficile e scabroso tema l'invecchiare e la possibilità offerta a tutti di rallentare l'apparenza del tempo se non la sostanza.
Credo però si debba ragionare. Il modello della chirurgia estetica come must o come toccasana salvatempo ci viene proposto dai media e dai protagonisti dei media, che per definizione sono apparenza, pura e semplice apparenza e nient'altro. Sono persone/immagini senza sostanza sono i fantasmi che ci guardano da dietro lo schermo della tv e dalle pagine patinate dei settimanali. Le persone reali non sono solo apparenza. Le persone reali però possono pensare di risolvere i loro problemi superficialmente, ovvero di guarire un disagio o una sofferenza esistenziale con un ritocco estetico.

A noi, alla nostra conoscenza di noi stessi, alla nostra autostima, la risposta.

Marina Salomone ha detto...

Parole molto sagge queste. Tuttavia voglio stemperare con il concetto che tutte le rughe e i segni che una persona può avere non sono un segno negativo sul piano estetico se il partner che si incontra è coetaneo... invecchiare non sarà bello ma fare la gara con i giovani lo trovo estenuante e anche squallido; per cui se un partner mi dicesse che non lo attraggo perchè anziana: ebbene io non sono attratta da un tipo che ha questi valori
ciao...buona settimana!

zefirina ha detto...

marina il senso era proprio quello: a mia volta non sono attratta ma nemmeno per una semplice amicizia da persone che si fermano al lato estetico o alle apparenze

guerreronegro ha detto...

Risistemare il tuo viso sicuramente non cambierà le cose... ma io due giorni fa ho ri-sistemato la mia chioma (le mie figlie mi chiamavano cappellone e io dovevo alzare il ciuffo dagli occhi per poterle guardare) e adesso sono più bello che mai !

zefirina ha detto...

ahahah l'ho letto però ti devo credere sulla parola ;-)