mercoledì, ottobre 06, 2010

magna magna

dato che gli stereotipi sono duri a morire, cosa c'era di meglio da fare che contribuire a rinsaldarli??? i romani pensano solo a magna' e allora per far pace con il Bossi basta organizzare una bella magnata in piazza, ma non in una piazza qualsiasi ma proprio in quella davanti all'entrata principale della Camera dei Deputati, in fondo una sagra non si nega a nessuno e allora via con la pajata, la coda alla vaccinara e per la legge sulle pari opportunità e per non far torto a nessuno con la polenta tipicamente padana. In un primo tempo avevo pensato di andare a fotografarli ma poi ho pensato che lo stomaco non mi avrebbe retto e poi sarebbe stata una sorta di pubblicità per quello che considero un teatrino poco onerevole, poteva benissimo essere il set di un cinepanettone, un film dell'orrore genere splatter.

Io mi vergogno e provo orrore per chi li ha votati, ma quando è che la politica è diventata una cosa così poco seria??? come abbiamo potuto permettere che gente simile ci rappresentasse???

Quosque tandem abutere, Catilina, patientia nostra?

15 commenti:

Isabel ha detto...

Ormai certe notizie le prendo solo a ridere giusto per non piangere... Cmq la polenta fatta così ti assicuro che è squisita (da buona polentona che sono! ehehehe)

Blindsight ha detto...

ho sentito ieri sera il finto romanesco di alemanno e quello storpiato da un padano: non provo le loro sensazioni razziste verso chi non è della loro terra, non provo rabbia ormai per chi è bbono solo a magnà.. ma non provo manco tanta tristezza per aver lasciato roma mia! e comunque in calabria, mentre loro magnano e fanno finta di far pace, arriva l'esercito: speriamo non serva a militarizzare la zona visto che qui la gente protesta tutti i giorni mentre l'italia frana in tutti i sensi e le trivelle per un ponte assurdo le hanno volute anche i padani!

Alberto ha detto...

Semplicemente indecente lo spettacolo che hanno dato in un momento come questo per il Paese.

Siamo in sintonia. Ho fatto anch'io un post sull'argomento. Ciao.

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Tutto vero ciò che dici. Tuttavia in questo spuntino sotto le telecamere, c'è dell'altro. C'è un frutto avvelenato, l'Umberto che costituisce ormai per masse di padani istupiditi una icona di capo indiscusso, di guru del localismo padano, ritratto ad essere imboccato dalla Polverini. Ci fa la figura del bamboccio, davvero un brutto colpo per l'immagine del celodurismo e di smili amenità per mentecatti acefali. Io penso che ci sia dell'intenzionalità nel gesto della Polverini, una messinscena che rimarrà negli annali consegnando un Bossi che già ha dovuto chiedere umilmente scusa, ed ora si è dovuto sobbarcare a un ruolo farsesco che certo non potrà avere gradito.

zefirina ha detto...

@vicenzo non l'avrà gradito ma si è prestato e quindi sicuramente aveva/ha la sua convenienza, io sono retrograda penso che quando si ricoprono certi ruoli bisogna comportarsi seguendo certe regole di etichetta, costume etc..etc..,

@laura quando no sanno come affrontare le situazioni mandano sempre l'esercito ame questo modo di risolvere le situazioni mette l'angoscia e fa venire la pelle d'oca

@alberto penso che questa pagliacciata abbia colpito la sensibilità di quei pochi che ancora ragionano con la propria testa

@isa a me la polenta piace con i finferli e il gorgonzola, più altoatesina che padana :-)

silvano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvano ha detto...

@ Vincenzo: No è che lo storpio di gemonio proprio hanno dovuto imboccarlo perchè manco più quello è in grado di fare.
Nauseanti.

laPitta ha detto...

...A noi ce piace de magnà e beve ma nun ce piace de lavora'!

Poveri noi :-(

Adriano Maini ha detto...

La satira funziona (ancora),la politica (alternativa) no! Ed il Paese non sa dove girarsi.

Vincenzo Cucinotta ha detto...

@Silvano
D'accordo, ma ciò non fa che aggravare ulteriormente il significato simbolico di quanto la foto immortala. Se anche non è in grado di alimentarsi da sè, quale sarebbe la convenienza, come la prospetta Zefirina, di metterlo in piena evidenza, ed a disposizone di tutti? Io rimango dell'opinione che la Polverini l'abbia fatto maliziosamente e che Bossi ci sia cascato in pieno.

silvano ha detto...

Sei un ottimista. Quelli manco fanno finta, sono proprio rozzi così "come magnano".

Mi sembrano dei bovari arricchiti che fanno il verso ai loro elettori che sono pure dei bovari arricchiti: cultura zero, soldi tanti.

Se ci pensi uno dei drammi dell'Italia è che la classe intellettuale è in realtà il nuovo proletariato...

Baol ha detto...

Non c'è mai fine al peggio...

rosa ha detto...

E' da sin troppo tempo ormai che siamo rappresentati da personaggi che curano solo la propria immaggine, ma se ci pensi, la metafora del risolvere tutto mangiando e la Polverini che imbocca Bossi, non rimandano una bellissima immagine della politica...tutti uniti per "magnà", che purtroppo è esattamente quel che succede :-/

Sorrisi ;-)
Namastè

zefirina ha detto...

rosa ha detto bene non rimandano una bella immagine

Emme ha detto...

che tristezza! ma dove sono finiti gli ideali? le sfide con la S maiuscola??? è proprio vero che "quando c'è da magnà semo tutti amici".

tristemente Emme