domenica, febbraio 07, 2010

luoghi

(Vettriano)

Tu sei
laddove
sono i tuoi pensieri.

Assicurati che i tuoi pensieri
siano dove tu vuoi essere”


(rabbi Nachman di Brazlav, 1772-1811)

9 commenti:

ROSA ha detto...

interessante , proprio adatta a me questa frase...zeffirina..nel mio post mi lamento proprio dei miei pensieri..

Michele ha detto...

bello questo presunto 'sfasamento' dei pensieri e l'io
buon inizio setimana
ciao
Michele pianetatempolibero

Bruja ha detto...

...sembra facile...:-)

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Sì, suona bene, ma non sarei tanto d'accordo. C'è dell'altro nella nostra mente oltre il pensiero, e forse ciò che intimamente vogliamo non è accessibile neanche al nostro pensiero...

Baol ha detto...

Io so dove sono i miei pensieri e tu?

Alberto ha detto...

In altre parole "essere presenti". Troppe volte invece siamo da un'altra parte. Ciao.

zefirina ha detto...

io l'ho intepretata come se ogni tanto la nostra mente fosse altrove e che questo altrove è quello che vogliamo

marina ha detto...

io la leggo come zefirina, cioè come se vivessimo momenti in cui siamo illuminati su noi stessi dai nostri pensieri
marina

tittidiruolo ha detto...

assolutamente vero , quando devo fare qualcosa e sono altrove con la testa, non vado avanti