giovedì, gennaio 07, 2010

mal d'amore e pillole delle felicità


ho sentito ieri questa notizia su una pillola miracolosa che producono in Austria per il mal d'amore, il nome del farmaco già di per sè sembra uno scherzo: Amorex, con due pillole al giorno si superano tutti i dolori e le ansie legate a separazioni, lutti e distacchi amorosi, evita di ricorrere ad altri metodi pericolosi per la salute come la dipendenza dall'alcool, il ricorso a droghe o peggio ancora all'abbuffata di cioccolato fondente (io ricorrerei al cioccolato fondente o alla nutella), e scongiura il pericolo di suicidio.

Pare che non provochi dipendenza e non abbia controindicazioni, ieri sera al tg una simpatica e giunonica signora austriaca intervistata da un nostro connazionale si chiedeva in un italiano improbabile come mai l'avessero inventata in Austria: che forse voi italiani siete più fortunati in amore di noi?????

ai tuttologi l'ardua sentenza

credo che me ne farò mandare a pacchi dal nipote che vive a Vienna!!!!! non si sa mai funzioni.

17 commenti:

guerreronegro ha detto...

Non occorre andare in Austria per acquistare l'Amorex basato sulla griffonia. Anche in Italia ci si può fare una "cura" di 2 pastiglie al giorno, per due mesi, di un composto di griffonia, magnesio e vitima B6. La griffonia simplicifolia è una pianta che contiene 5-Hydroxytryptophan, che è un precursore della serotonina. Magnesio e vitamina B6 sono quelli che fanno partire la sintesi che porta alla seretonina. La seretonina è un importante neuro-trasmettitore e in generale aumentare temporaneamente (2 mesi?) la serotonina aiuta ad uscire da situazioni di crisi depressive (e sentimentali). In Italia ci sono due prodotti che contengono griffonia, magnesio e vitamina: sono l’Amino-Relax e il Serenil. Entrambi si trovano e acquistano in una qualsiasi buona erboristeria italiana. Una cura di 2 mesi di Serenil (3 scatole da 40 opercoli ciascuna) viene a costare 60 EUR.

Michele ha detto...

non ti scodar di me
fammene provare qualcuna
approposito l'altra notte ti ho cercato nei cieli ma non ti ho trovata
ho visto tante befane ma tu non c'eri
mi hai fregato
ciao
Michele pianetatempolibero

zefirina ha detto...

michele come è possibile tu non mi abbia vista????? devo aver capito male l'indirizzo ho portato il carbone a qualcuno veramente cattivo, cosa che tu non sei

guerrero dato che spesso vado ad amsterdam mi sa che troverò un altro modo ;-)

Blindsight ha detto...

ma non sarà come il ginko biloba che prima lo osannavano per le sue proprietà ed ora dicono che non fa nulla? griffionia o sgraffionia?? :))
infine: senza importare tanta roba ma non sarebbe meglio una canna di maria?

zefirina ha detto...

e infatti per questo vado a trovare la mi figliola (smile)

paroleamorsi ha detto...

... e se invece provassimo SEMPLICEMENTE a sfruttare le nostre risorse? Sembra che il corpo umano ne abbia di STUPEFACENTI, potremmo scoprire che la paura di soffrire è di gran lunga peggiore della sofferenza stessa che arriva, parcheggia un poco da noi e poi va via, ritorna etc.
Ma arriverà anche il giorno in cui inventeremo una pillola per ogni sentimento ed emozione? Siamo uomini o robot?
Comunque io non credo che vada bene per tutte le pene d'amore, ci sono cose per le quali (penso alla perdita di una persona cara) la sofferenza è indispensabile, si trasforma ogni giorno e poi rimane lì a farti compagnia perché tu, quella persona, non la vuoi prorpio dimenticare... sarebbe come farla morire di nuovo!
E poi una sana psicoterapia può aiutare e tenere lontani da atti autolesionistici, certo funziona se c'è la volontà!
A presto
GM C

artemisia ha detto...

Ma per favore!!!
Ahahahahah, la griffonia! Solo il nome, sembra un prodotto della Banda Bassotti!

Quoto Blindsight, meglio una canna a questo punto!
O un pianto liberatore. Soffrire per amore fa bene, non costa nulla e poi passa, passa ricordiamocelo.

Baol ha detto...

Ma la cioccolata non basta, no?



Mah....

zefirina ha detto...

hei gmc sono in terapia da 15 anni e sono andata anche a Lourdes che altro mi resta da fare ;-)

@arte che ne dici facciamo una simpatica riunione ad a'dam?????
lo so che passa, infatti per ora per fortuna non soffro di pene d'amor perdute, solo di nostalgia qualche volta

@baol la cioccolata è fondamentale, certo poi che smaltirla........

ah intanto applico la musicoterapia, la libroterapia, la cinematerapia, la blogterapia, la amiciterapia e la cioccolatoterapia

FUNZIONA

AmosGitai ha detto...

Nell'augurarti buon anno (in ritardo) invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed interpreti del 2009.

VOTA I MIGLIORI FILM ED INTERPRETI DEL 2009!

Max ha detto...

Ci mancava l'Amorex. Oramai per ogni problema ci rivolgiamo alla medicina.
Ma farà bene?
Ciao

silvano ha detto...

Sarò tradizionale ma preferisco la nutella o se proprio andasse male andrei a trovare un amico che abita ad Amsterdam ;-D

zefirina ha detto...

grazie amos verrò a votare

@max nonho questa risposta, ci toccherà intervistare qualche austriaco

@silvano io ci torno dal 14 al 21 marzo, fai tu

Baol ha detto...

Sempre disponibile alle terapie di questo tipo...

ROSA ha detto...

ciao sono rosa..molto..molto interessante....eheheh..corro a prenderne un vagone ahahah ciao..

marina ha detto...

secondo me non avrà successo. Almeno non presso le donne: adoriamo soffrire per amore ;.)
marina

zefirina ha detto...

marina misa proprio che hai ragione!
rosa ma vieni con me a vienna o ad
amsterdam???
;-)