lunedì, dicembre 07, 2009

piccoli sogni


Piccoli sogni
Il camionista accende la radio
e cala la notte,
le luci sulla strada sono come i sogni,
si avvicinano adagio e quando arrivano
tornano ad andarsene.

Nella cabina c'è il poster della ragazza di Playboy,
lei lo guarda fisso, non lo lascia dormire,
lui sa che queste non sono grandi cose,
ma sono i suoi sogni,
quei piccoli sogni che aiutano anche loro a vivere.

Lei ha appeso una foto mia sopra il letto,
io so che a suo padre non piace, ma resto lì,
crocifisso sulla parete senza poter far nulla,
mi limito a guardarla fisso quando va a dormire.
Lei sa molto bene che queste non sono le grandi cose,
ma sono i suoi sogni,
quei piccoli sogni che aiutano anche loro a vivere.

Mia madre metteva fiori alla foto di papà
e lo guardava fissamente prima di dormire,
lei sapeva che quelle non erano grandi cose,
ma era il suo sogno,
quei piccoli sogni che aiutano anche loro a vivere.

Ho un cappello, una paio di stivali, il mio amore e la mia
chitarra,
lei mi guarda fisso e non voglio dormire,
so che non sono grandi cose, ma sono i miei sogni,
quei piccoli sogni che mi aiutano anche loro a vivere.

E così mi perdo camminando
quando cala la notte,
le luci della strada sono come i sogni,
si avvicinano lentamente e quando arrivano ritornano via
sono i piccoli sogni che aiutano anche loro a vivere,
aiutano a vivere.

carlos varela

14 commenti:

Baol ha detto...

Io avevo grandi sogni e piccolo coraggio, è quello che sempre mi ha fregato

Clelia ha detto...

I piccoli sogni ci fanno stare meglio, ci aprono una prospettiva sul mondo che ci consola. Bellissimo il pezzo, molto teatrale e ben descritto.

Un abbraccio da Londra

Clelia

il monticiano ha detto...

Mai verità fu più vera perché sono i piccoli sogni che ti aiutano a vivere. Loro e soltanto loro.
Se ne fai di grandi non ci riesci.

Pino Amoruso ha detto...

Grandi o piccoli che siano, l'importante è sognare ed avere il coraggio di osare per cercare di realizzarli.

zefirina ha detto...

qualcuno dei miei sogni si è avverato, qualche altro per ora no, ma io ho questa presunzione folle: prima o poi quello che voglio...arriva

marina ha detto...

prima o poi...anche io continuo a dirmelo e tengo acceso il fuoco sotto il mio sogno
marina

Baol ha detto...

Io quella convinzione l'ho persa, pensa te...

Blindsight ha detto...

Ero piena di sogni, sono rimasta con una realtà agghiacciante, si è materializzata una realtà che mai avrei immaginato: non posso più sognare sennò mi perdo, devo toccare ogni cosa in questo nuovo mondo in 3D. A volte capitano anche queste cose, e non ho più sogni a forza di non sognare, tu continua però, mi ricorda l'altra vita, quella in cui sognavo anch'io, ciao Laura

Alberto ha detto...

Piccoli sogni ma cangianti. Che non devono rimanere sempre quelli.

silvano ha detto...

Piccoli sogni come sarebbe ancora più difficile vivere senza.

stella ha detto...

Credici fermamente Zefi...poi mi racconterai!

GianLuca ha detto...

Salve prima di tutto le faccio i complimenti per il suo blog (molto interessante), poi le volevo chiedere: le interesserebbe uno scambio link con il mio "Visitare la Sicilia"?

Mi contatti se le va :)

Grazie e Buona Serata
Luca

bruno ha detto...

Finchè c'è sogno c'è speranza !

Bruja ha detto...

...qualcuno diceva che siamo fatti della stessa materia dei sogni...magari non è del tutto plausibile, ma una briciola di sogno dentro aiuta di certo a vivere...:-)