giovedì, gennaio 17, 2008

il genero

in questo paese di raccomandati e di nepotismo mi ci metto anche io: il genero ha postato di nuovo, gli è presa la grafomania, ha scritto di nuovo a repubblica, il giornale, capisco che deve essere duro per chi è italiano ma risiede all'estero tentare di spiegare come funziona la politica e soprattutto come funziona il paese, so per certo che a volte incontra gli sguardi stupiti dei colleghi di altri lidi, non so se sono anche compassionevoli, e che quindi gli prenda una rabbia (?!?) per cui si deve sfogare, vedremo se anche stavolta gli risponderanno.
Andate a curiosare sul suo blog, perchè è in gamba il mio adorato genero.

8 commenti:

lasposina ha detto...

mamma, come faró da sola a crescere un figlio e a portare le arance a mio marito???

zefirina ha detto...

non sarai sola

Lupo Sordo ha detto...

E' incazzato tuo genero... Ho evitato di lasciargli un commento perché avevo paura...

Ed ha detto...

E' da quando avevi segnalato il suo blog che lo seguo ;-)

Andrea Baldi ha detto...

Mio malgrado, mi tocca citare un prete (Don Ciotti): "la rabbia è un sentimento nobile, che dimostra affezione verso le cose".
ilgenero

Giovanna Alborino ha detto...

dimostra di essere incazzato...

non sapevo del suo blog ne' di quello di tua figlia..

buona giornata

zefirina ha detto...

giovanna andrea il genero è facilmente riconoscibile così l'ho linkato
valentina è la prima della lista dei blog perchè core de mamma è per l'appunto mia figlia, le devo tirare le orecchie perchè il suo blog langue

@andrea genero hai tutte le ragioni

Franca ha detto...

Letto e sottoscritto!