venerdì, ottobre 12, 2007

quando è troppo è troppo

e mo' basta!
su epolis, giornaletto distribuito gratis nei bar, di oggi leggo il seguente trafiletto:

Tutti in fila

Tranne i parlamentari
I dipendenti della Camera hanno priorità di accesso in ogni ora e in qualsiasi luogo.
Bar, ristoranti, cinema e altro.
Altro che Casta. Già.

trafiletto ovviamente non firmato, ora vorrei precisare allo scrivente che chi lavora in parlamento in quanto dipendente non è un parlamentare, tali vengono definiti deputati e senatori. Non mi risulta che nessuno di noi, dipendenti, abbia questo privilegio di saltare le file, può essere che qualcuno si faccia vanto di lavorare in parlamento e qualche ingenuo si faccia impressionare da questo, concendo qualche beneficio.
Le file, alla mensa interna e all'ufficio postale interno, le possono saltare i deputati se è in corso una seduta, ma di questo non si lamenta nessuno per ovvi motivi.
Basta con questa Casta, ma perchè non si parla mai di altre caste peraltro altrettanto potenti:
medici, avvocati, notai, giornalisti
facciamoci tutti noi fortunati un esame di coscienza
e chi è senza peccato provi un po' a scagliare la prima pietra
a roma si dice : er più pulito cià la rogna!

9 commenti:

dalianera ha detto...

Giusta precisazione, Patty. I dipendenti della Camera dei Deputati non sono tutti parlamentari. Il solito giornalismo alle vongole. :-)

zefirina ha detto...

;-)

maurob ha detto...

Penso che ormai sia un detto comune e che dipendenti si intenda i parlamentari e non tanto i dipendenti veri e propri del parlaemnto.
Per cui penso che la campagna sia attualmente contro i deputati e contro i loro privilegi ormai eccessivi.
In tal senso penso che sia dato da un moemnto storico particolare dove i politci sono tenuti in particolare attenzione dato che si sono per troppo tempo fatti gli affaracci loro nello stile italiano, ora ce una voglia di rivalsa e legalita che non si vedeva da anni.
Ma il sentimento comune non è di certo verso chi nel parlamento ci va per lavorare, nel senso vero della parola.

zefirina ha detto...

grazie mauro per aver compreso lo sfogo ci sono tante leggende metropolitane riguardo ai privilegi di noi dipendenti, il solo dato vero è che guadagniamo bene ma anche perchè abbiamo tante responsabilità, a volte ci capita ( ame no sono un topo di biblioteca) ma a chi lavora a stratto contatto con l'aula capita di lavorare anche 12, 13 ore senza staccare e non è che ci pagano gli straordinari, fa parte del nostro contratto: dare la disponibilità assoluta sempre e in qualsiasi orario, persino se sei in vacanza devi lasciare i recapiti perchè potresti essere richamato in servizio per un urgenza. Non è vero che abbiamo lo spaccio, abbiamo sìla mensa e il bar interni dove i prezzi sono calmierati rispetto a fuori, ma dove accedono anche consulenti, portaborse e dipendenti dei gruppi.
Se avete altre curiosità riguardo stipendi od altro basta andare sul sito www.camera.it e curiosare

Baol ha detto...

Il problema è che in Italia siamo sempre "più realisti del re"...siamo quasi tutti una casta e ci indignamo per le grosse furbate che fanno i politi e poi ci vantiamo delle nostre piccole meschine furbate quotidiane.

Ciaooooo :)

marce ha detto...

Io sono un ex-dipendente pubblico. Ne so qualcosa. Quando non sanno più con chi prendersela, lo fanno con i dipendenti pubblici. Un abbraccio..... (devo cercare una foto adatta)

Franca ha detto...

Pare che sia la moda del momento prendersela con "tutta" una categoria.
Io non condivido mai questa generalizzazione, neanche quando si parla di politici

marco ha detto...

sono uno statale pure io .... ministeriale ... e anche incavolato perchè se io lavorassi a Roma prenderei il doppio di stipendio base , senza contare le indennità varie (che lì da voi son tante) ...... non ci credete? vi assicuro che è tutto vero (carta canta!)......
vi chiederete cosa ci sto a fare in Lombardia ...semplice ... non ho nessun Cristo (cardinali,papi, ministri,generali,Veltroni) alle spalle , sennò sarei a Roma da una vita eh eh
Hasta comunque
e W Grillo

Gianfranco ha detto...

Passo...

^__^