giovedì, gennaio 11, 2007

le parole che mi hai detto

il post precedente mi ha fatto venire in mente questo altro argomento, che butterò giù in modo scherzoso e.. sonia ti coinvolgo in questo altro gioco,

le parole che mi hanno detto , ovviamente si parla di uomini/amanti/fidanzati/ect etc che le hanno usate contro di te per lasciarti, e poi potremmo continuare con quelle che ti hanno detto per abbordarti, ahahaha quando si tratta di giocare, io ci sto;

le cito in ordine sparso e non necessariamente di importanza, solo come mi tornano in mente, i commenti in corsivo sono i miei:

mi sono perso anche a me stesso (per giustificare una sparizione improvvisa)
la vita a volte avvicina a volte allontana
la mia strada ha svoltato da un'altra parte (se mi avvertivi magari...)
non sono fatto per il matrimonio (se te ne accorgevi prima era meglio per tutti e due)
ti lascio perchè non sopporto la frustrazione di non amarti come mi ami tu (?????????)
non ti amo più (e questa è l'unica frase accettabile e comprensibile anche se la più straziante)

per ora non me ne vengono in mente altre, queste erano delle chicche!!!

7 commenti:

Cilions ha detto...

senti questa:
ti lascio perchè sei troppo sensibile! con te non ho bisogno neppure di parlare e tu hai già capito!

scommetto che questa è da oscar!!!

lasposina ha detto...

mamma mia, ma che è, una primavera anticipata?? qui manco l'ombra del sole e lì sembrate api in cerca di un fiore da...vabbè lasciamo perdere!
comunque non per sgaggiarmela ma finora (vabbè che ho solo 25 anni ma sono già sposata con un figlio)nessuno mi ha mai lasciata, ma posso dirvi le 5 frasi che il mio papà mi ha trasmesso come un' eredità preziosa per poter riconoscere subito un coglione quando ce l'ho davanti:
1) ti lascio perchè ti amo
2) ti lascio perchè non ti merito
3) sei troppo importante per me, sono confuso
(questa è strettamente collegata alla quarta)
4) ho bisogno di pensare
5) rimaniamo amici, ti chiamo io

il massimo dei micheli ha detto...

per quanto mi riguarda sono in una fase di singletudine perfetta e soddisfatta. Per cui il problema del lasciarsi non si pone. Al contrario si pone il problema di non trovarsi appiccicato qualche cuore pieno di aspettative (si incontrano tante persone che..."solo mi farai felice
se sarai crudele... con me!"). Per cui le frasi chiave sono le crudelissime: "ci becchiamo", "ti chiamo io", "certo certo"

simona ha detto...

dobbiamo stare separati per un po'.. per riflettere
io lo faccio per te!!!

lasposina ha detto...

ecco, max, sei il solito crudele uomo...frasi ampiamente usate dalla tua nipotina dolce e pura per scrollarsi di dosso i viscidi provoloni...

lophelia ha detto...

Io ne ho una che non è male:
"Non voglio sentirmi chiedere che cosa voglio".

Tra amiche si è appurato ultimamente che vanno per la maggiore: "non mi è scattato" e "non posso darti quello che vuoi"!

il massimo dei micheli ha detto...

@sposina: gemini! Solo fra di noi ci capiamo al volo!