venerdì, dicembre 15, 2006

l'anno che verrà

dicevo che mi è sempre piaciuta questa canzone di lucio dalla (prometto che quando ho un po' più di tempo imparo e provo, grazie anche ai suggerimenti di francesco e tack a inserire i link alle canzoni), primo perchè parla dello scrivere ad un amico, e io ho sempre avuto amici di penna a cui ho scritto valanghe di lettere, con l'avvento poi di internet questi amici si sono moltiplicati, e pensare che davanti ad un foglio bianco mi viene un blocco e un attacco di panico, se devo fare un tema o scrivere su un argomento specifico, ma se dello stesso argomento devo scriverne ad un amico in forma di lettera mi viene di getto!!! misteri della mente umana.
La canzone mi piace anche per una sorta, secondo me, di promessa che contiene, che l'anno che verrà sarà sicuramente migliore perchè ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno e si farà l'amore ognuno come gli va e i troppo furbi e i cretini di ogni età spariranno senza troppi disturbi.
Non male non credete???

4 commenti:

lasposina ha detto...

mamma, luce tutto l'ano? e speriamo di no, corregere prego...!!!ahahahahahaha!

zefirina ha detto...

ehm ho corretto anche perchè la luce tutto l'ano era un po' dura ... e che siamo su balle spaziali

lasposina ha detto...

eh, anfatti, mi ero preoccupata, sai com'è...!!

Francesco ha detto...

è stupenda... una delle mie preferite!