lunedì, giugno 26, 2006

gente felice

La gente felice non ha nè età nè memoria, non ha bisogno del passato

L'invenzione del deserto
Tahar Djaout

4 commenti:

Danielo de Danilis ha detto...

sono d'accordo sul fatto che chi è felice non ha età (io ho sempre 28 anni sai?), ma sulla memoria secondo me non ci siamo. e come fa uno felice a non ricordarsi tutte le cose belle che gli son capitate? quelle brutte son capitate ad un altro...

zefirina ha detto...

la mia memoria è selettiva rimuovo gli "accidenti" che mi sono capitati e mi ricordo solo i momenti belli, però ci sono alcune volte che devi immergerti conpletamente nel fiume dell'oblio per riuscire a stare bene, così per un po' ti perdi anche i ricordi belli. Mi vedo da vecchia molto vecchia su un patio su una sedia a dondolo con lo sguardo perso nel nulla (ambientazione tipo texas o meglio ancora polinesia, dipende dall'umore) con un sorriso sulle labbra perchè sto ricordando.... ho il terrore che mi venga l'alzheimer

il massimo dei micheli ha detto...

difficile prendere una posizione sulla memoria, sono affetto da amnesia leopardata

la sposina ha detto...

vabbè vi curerò io zefirina e michelino dei miei stivali...