lunedì, giugno 26, 2006

test

non so voi ma io ci casco sempre, quando vedo un test di qualunque tipo esso sia, mi viene un'insopprimibile voglia di cimentarmici, (si dice mici.... o sarebbe meglio dire cimentarmi con esso???) e sempre sempre il responso è a me favorevole, e dire che cerco di non barare, anche se anni e anni di test, (mio padre pure era un fissato), mi hanno insegnato i trucchi del mestiere, tant'è vero che risulto sempre essere mediamente intelligente, anche quando trattasi dell'intelligenza emotiva che va tanto di moda ora, poi sono una bomba sexy, una grande amante, che però non è disposta a fare tutto per amore, ma sa sventare le crisi, una tipa che sa comunicare con un efficacia, anticonformista per eccellenza e l'amica che tutti vorrebbero avere, (deve aver segnato l'italia sento degli urli disumani arrivare al mio orecchio, sono le 18.51), una principessa che non giudica in base alle apparenze ma che sa quando restare o andarsene, che ha i piedi per terra e sa costruire il suo futuro, che gestisce lo stress in modo positivo (io penso positivo perchè son vivo, perchè son vivo, cantava un tempo jovanotti), una donna che non ha paura di amare, perchè ascolta la sua coscienza ed è eternamente innamorata, estroversa, brillante, decisa, con una memoria mostruosa e un'aggressività positiva, etc. etc. ahhhhh reagisco in modo costruttivo alle rotture.... l'ultimo test che ho fatto era: come vivi le rotture??? prima bisognerebbe chiedersi ma quali rotture quelle di scatole o quelle sentimentali???, essendo una pseduo rivista femminile era ovvio che trattavasi di rotture sentimentali, bè udite udite sono un mito, le rotture mi addolorano, mi sembra ovvio, provate a rompervi un braccio poi ne riparliamo, in fondo sempre di rotture si tratta, ma sai trarre profitto dai momenti difficili, profitto nel senso di guadagno, nel senso di vile denaro, non mi sembra, e se il tuo uomo ti lascia, ti prendi la tua parte di responsabilità, ma de chè!!! se il mio uomo mi lascia mi dispero, mi inc.... e mi taglio le vene....e poi quale accidenti di responsabilità?? metti che stavo con un'irresponsabile pazzo e non me ne ero manco accorta??? rimani sempre lucida e ottimista, oddio tanto lucida non mi pare, ottimista per ora neanche, hai tutto quello che occorre per farti strada nella vita, alla mia età la strada che ti dovevi fare te la sei fatta... altrimenti si che è ora di tagliarti veramente le vene... conclusione del test: devo migliorare via via i miei scambi relazionali, ora io ci proverei pure a migliorare i miei scambi relazionali, quanto mi piace migliorare e quanto mi piacciono gli scambi relazionali... specie fra un uomo e una donna (sposina evita di leggere queste righe) ma non è che la piazza offra un granchè, come dice una mia amica a una certa (età) gli uomini che incontri sono come le cabine del telefono o sono guasti o sono occupati, e pensare che non le volevo credere!!!
p.s. per i maschilisti convinti anche certe donne ad una certa (sempre età) sono come le cabine del telefono.....

1 commento:

il massimo dei micheli ha detto...

inizio con una puntualizzazione: a voler essere più incisivi e critici si dice "rivista pseudo-femminile" (eh eh eh)

il risultato del test mi sembra abbastanza... predittivo, cioè ti auguro di realizzare quella diagnosi!!

Infine, non tanto cabine telefoniche corriamo il rischio di diventare, con i nostri transiti adulti di calesse amoroso in calesse amoroso, ma... cactus spinosi ed inaccessibili nel deserto!!!