venerdì, giugno 22, 2012

Orgoglio e pregiudizio




a quanto pare qui l'orgoglio non è considerato uno dei sette vizi capitali ma bensì una virtù, annusando l'aria si sente proprio che gli americani sono orgogliosi di essere tali, dagli stickers che vedo attaccati sui paraurti delle macchine, dai discorsi che fanno, da quello che insegnano a scuola, a Lorenzo poi che è europeo, italiano e per finire romano, e che quindi ha una storia molto più antica alle spalle, qui il massimo che gli insegnano è la corsa all'oro e se sentite la canzone che ha cantato alla fine della scuola vi viene la pelle d'oca, ho trovato un video su youtube che la dice lunga, (non è quello della scuola di Lori ma gliel'hanno insegnata proprio così), Lori ogni tanto barava e sottovoce cantava i am italian.....



ovviamente della libertà e delle scelte di quelli che ora definiscono "nativi americani" non si sono curati, ma questa è un'altra storia

e allora orgoglio o pride come dicono loro, pride per pride io domenica vado qui, non mi sono persa mai quello di Roma come potrei mai perdermi questo?????


7 commenti:

nella ha detto...

Brava Zefirina.... pride, pride pride!!!!

il monticiano ha detto...

Hai ragione Zefiri', st'americani so' proprio così, l'artri nun contano.
Meno male che c'è Lorenzo che a pemsarci bene canticchiando in italiano sia pure sottovoce li sfotte
Fai bene ad andare a quella manifestazione.

Adriano Maini ha detto...

Fornisci delle ben tristi conferme su cos'e l'America. Per fortuna ce n'è un'altra, ancorché minoritaria. E che tante volte mi ha già incantato.

mariangela ha detto...

in uno spettacolo di molti anni fa, Gaber diceva: non c'è popolo più stupido degli americani.
naturalmente concordo con il commento qui sopra: per fortuna c'è anche un'altra America

Adriana Riccomagno ha detto...

...e infatti a me non è che siano proprio sempre sempre simpaticissimi, gli americani...

la signora in rosso ha detto...

Orgoglio e pregiudizio.... in America come a Roma.

Bruja ha detto...

...è che loro l'identità di popolo se la stanno creando ora...non hanno alle spalle l'identità costruita da secoli e secoli di storia...però hanno tante cose che bisognerebbe che ci ricordassimo di avere anche noi...