mercoledì, aprile 25, 2012

barcellona


la minicrociera letteraria è stata veramente una bella esperienza, molto interessante, le iniziative erano così tante che era impossibile stare dietro a tutte, però sono riuscita a seguire una lezione di astronomia, una sulla fotografia digitale, ho visto tre film: la kriptonite nella borsa, un amor de borges, che in italia non è stato distribuito, e il paese delle spose infelici, su quest'ultimo ho delle riserve, ho seguito un incontro sul tema del viaggio, ho ascoltato le voci nel deserto che hanno elargito parole come macigni pronunciate da poeti, scrittori, filosofi 50, 500, 2000 anni fa, ma che conservano ancora oggi una drammatica attualità, ho raccolto autografi di Lucarelli, Carlotto, De Giovanni e Molesini, questi ultimi due veramente simpatici e disponibili, ho passeggiato lungo le ramblas piene di rose e libri, ho gustato delle ottime tapas qui e Barcellona ha sempre il suo fascino.

7 commenti:

il monticiano ha detto...

Bel colpo Zefirina, Lucarelli e Carlortto, due ottimi autori dei quali ho letto due romanzi del primo e sei del secondo.
Tra i due non saprei definire chi è
il migliore, per i miei gusti naturalmente.
Bentornata,
aldo.

Michele ha detto...

ti invidio! ciao

Gianna ha detto...

Tutto bene, allora...mi fa piacere, Zefi.

Adriano Maini ha detto...

E io mi sono procurato nel frattempo una guida online su Barcellona, corredta di 140 belle fotografie! :)
No, dico ... tanto per stare un po' in tema ...

Alberto ha detto...

Non hai adocchiato nessuno?

pri ha detto...

che invidia!!!!!

Veneris ha detto...

La kriptonite nella borsa è un film che mi sono promesso di vedere. Spero non mi deluda.