giovedì, gennaio 05, 2012

come son pesanti i giorni


Come son pesanti i giorni,
A nessun fuoco posso riscaldarmi,
non mi ride ormai nessun sole,
tutto è vuoto,
tutto è freddo e senza pietà,
ed anche le care limpide stelle
mi guardano senza conforto,
da quando ho appreso nel mio cuore,
che anche l'amore può morire.


Federico Garcia Lorca

6 commenti:

Gianna ha detto...

Cara Zefi, ma che tristezza...non è da vigilia dell'Epifania.
Sursum corda!

pOpale ha detto...

Qui c'è bisogno di una dose massiccia di zuccheri da calza XXXL della befana! ;-)

Isabel ha detto...

che poesia stupenda!

George ha detto...

Federico Garcia Lorca aveva capito tutto (o quasi).

il monticiano ha detto...

Vivere con uno stato d'animo così non è proprio un bel vivere.

Adriano Maini ha detto...

La poesia é magnifica, ma spero vivamente che lo stato d'animo di Lorca sia molto, molto circoscritto.