venerdì, agosto 27, 2010

spigolando fra notizie facete ma anche no

domenica avremo di nuovo fra i....piedi il colonello libico grande amico del presidente del consiglio, per fortuna questa volta la sua mega tenda la piaterà nella residenza del suo ambasciatore a via nomentana e non a villa pamphili come l'altra volta, comunque il folklore non mancherà visto che si porta dietro oltre alle sue amazzoni anche 30 cavalieri che si esibiranno al centro ippico di Tor di Quinto ma non è questa notizia che mi ha colpito ma una frase che è stta detta da Paolo Scaroni presidente dell'Eni: "considero tutti i miei interlocutori da Gheddafi a Chavez, tutti belli, bravi e buoni. Perchè per me sono tutti clienti, e la Libia è la pupilla degli occhi del'Eni, un paese in cui investiremo 25 miliardi", più chiaro di così!!

leggo poi che Gianna Nannini che dichiara 54 anni ma qualche maligno che la conosce bene dice che in effetti ne ha 56, è al 5 mese di gravidanza, i commenti si sono scatenati e qualche sociologa ha pensato bene di giustificarla dicendo che in fondo l'aspettativa di vita è aumentata e quindi non vede quale sia il problema, bè certo la Nannini che può permettersi schiere di babysitter e non ha problemi economici non avrà problemi a crescere il suo erede che comunque anche in caso di premorienza della madre non è che rimarrà povero e in mezzo ad una strada, mi chiedo solo perchè si debba far passare questo tipo di notizia come la nuova frontiera della maternità.
Io che ho provato lo choc di vedere i miei figli restare orfani di padre (che ne aveva solo 44) a 7 e 3 anni non posso credere a questa balla dell'aspettativa di vita perchè il fato è sempre in agguato, ora non la sto tirando alla povera Gianna ma mi spiace la notizia suscita in me molte perplessità, e poi so per certo che a questa età non si hanno le energie fisiche e forse nemmeno mentali che si hanno invece in età più giovani, anche questo lo dico con cognizione di causa avendo fatto una figlia a 23, un figlio a 32 e uno a 36, tre età diverse tre comportamenti diversi nei loro riguardi, mio malgrado.

16 commenti:

stella ha detto...

Zefi, come puoi notare, ognuno tira l'acqua al suo mulino.


Non mi sento di giudivare Gianna, a cui vanno i miei auguri.

Certo che il fato con te non è stato magnanime...

Tintarella di... Luna ha detto...

Si ma cara la Nannini già sta impegnando metà del suo sconfinato patrimonio per assicurarsi una vita almeno fino agli 88 anni.
Scherzi a parte, credo che solo noi comuni mortali abbiamo paura della morte e soprattutto paura di ciò che succederà ai nostri cari nell'eventualità che noi non ci fossimo più.
E poi di sicuro avrà una squadra di calcio di tate, domestiche, autisti, ecc ecc, che davvero non sentirà la fatica.
E in conclusione sarà una delle poche fortunate in Italia che non verrà messa alla gogna perchè ha deciso di avere un figlio senza un uomo, senza un padre.

Saamaya ha detto...

Non giudico le scelte delle donne, su questo tema: non me la sento. La maternità aggrada di molteplici qualità, tra cui le forze fisiche, certo. Ma la saggezza e pacatezza delle primavere possono essere altrettanto importanti.
Il leader libico, al contrario, non gode della mia spassionata stima.

arte ha detto...

Non giudico il caso particolare, di cui non mi importa assolutamente nulla, ma in generale posso dire che avere 76 anni e un figlio di 20 non mi pare una cosa facile, babysitter o no.
Sospetto anche che, se invece di Gianna Nannini o di una sua pari si trattasse di una cassiera della coop la soglia di benevolenza generale sarebbe molto più bassa. Cosa che secondo me dovrebbe far riflettere.

Clelia ha detto...

Maledetto Gheddafi, proprio il giorno in cui ritorno a Roma me lo devo trovare in mezzo. Spero che il suo baraccone duri poco e non oscuri la bellezza della mia Roma. Riguardo alla Nannini, la notizia ha sorpreso anche me. Non per il fatto che io la voglia giudicare: la maternita' e' sempre una benedizione QUANDO E' VOLUTA, ma certo a 54-56 anni non e' facile .

Un abbraccio zefi

Clelia

Alberto ha detto...

Gheddafi a Roma. Con i suoi 30 cavalli, la tenda beduina, le mogli, le
morose, la servitù, i portatori d'acqua, i portatori di vino, anfore e coppe all inclusive. I cavalli libici se la spasseranno con quelli dei carabinieri in coreografie spettacolari e chi c'è c'è, chi non c'è è un traditore.

Ed ha detto...

Però pensa che fortuna la Nannini: quando andrà in pensione sua figlia/o farà la prima elementare e potrà portarla a scuola. Son soddisfazioni!

silvano ha detto...

Che fortuna che hai di poter vedere il circo Gheddafi nani e ballerine tutti inclusi. Magari ti capita di vedere pure il nostro pagliaccione...son proprio fortune.
ciao, silvano.

P.S. sulla Nannini con tutte le perplessità del caso butto lì una mezza provocazione: ma come mai consideriamo normale se un 70enne (ovviamente molto benestante) si fa il figlio nuovo con la neo moglie di 30 anni?

rodocrosite ha detto...

Secondo me non bisogna interferire con la natura perché poi ci si ritorce contro.

zefirina ha detto...

silvano ma io non giudico normale nemmeno un uomo di 70 che fa un figlio seppur con una più giovane (mi spiace non giudico manco lei normale) perchè ha un'altra percentuale di probabilità di farlo rimanere orfano in tenera età e come dice arte voglio vedere se era una donna "qualsiasi" a rimanere incinta a quell'età!!!! come l'avrebbe giudicata il volgo!!!

clelia spero di essermi persa gheddafi dato che sono rientrata oggi

silvano ha detto...

Quindi nemmeno combattere le malattie? Perchè ricordiamo che anche una polmonite è un fatto naturale, un'infezione e tutte le malattie...

silvano ha detto...

Ci siamo incrociati Zefi. Non avevo visto la tua risposta.
Il fatto è che non siamo preparati a queste "nuove cose", queste nuove possibilità date dalla tecnica medica. Io personalmente sarei contrario ad avere un figlio in tarda età epperò non mi sento di condannare chi fa scelte diverse: mi limito a non condividerle.
Con questo non vorrei si pensasse che me ne lavo le mani, vedo bene il problema che si pone e le su implicazioni etico morali.
E' un dato di fatto che nella nostra società si figli sempre più avanti nel tempo e sempre meno quando si ha l'età "ideale" per procreare.
Fa più "scandalo" una sedicenne che partorisce di qunto non lo faccia una 50enne o una donna che abbia comunque superato i 40.
Ci dovremmo chiedere il perchè...

arte ha detto...

@Rodo: non condivido, e ne abbiamo già parlato... cosa vuol dire non interferire con la natura? Lasciare che la natura faccia sempre il suo corso? Non curare se non con rimedi naturali? Non operare, mai? Via le incubatrici, l'anestesia, gli occhiali, gli apparecchi per i denti?

zefirina ha detto...

forse sono stata un po' brusca ognuno è libero di scegliere quello che vuole, io ovviamente parlando di un argomento simile ci metto le mie esperienze, le mie paure e penso in una certa maniera, quindi come dici tu non condivido certe idee e nemmeno le approvo ma dato che la libertà di pensiero e di agire è sacra e in questo caso non lede nessun mio diritto....ognuno è libero di fare, pensare come le piace

enrico ha detto...

per fortuna il colonnello se ne è tornato a casa, bisognerà fare il conto di quanto ci è costato. Ma chi le ha pagate le fanciulle coranizzate?

Marina Salomone ha detto...

Su Gheddafi dico che fa parte dello stesso quadro di alcuni mesi fa!!!
sono disgustata da questi ultimi anni di spettacolarizzazione della politica oltre che da questa politica!!!
Sulla Nannini concordo in pieno con il tuo commento!!!