mercoledì, ottobre 28, 2009

so


34 Hill Street, Londra W 1 ottobre 1918

So, come so che domani sorgerà il sole, che ti amo come ti ho sempre amato. So che questo amore sopravviverà a qualsiasi simpatia passeggera io possa mai provare per qualcun altro. (Comunque! Non temere. Non voglio bene a nessun altro!) Ora, dopo cinque anni, so qual'é la differenza tra un sentimento che ha radici grosse, profonde, robuste, nodose, hai presente Rackham ?, e un amore dovuto solo a un capriccio dell’immaginazione, in cui la persona che si crede di amare potrebbe facilmente essere un’altra.
Vedi, non penso che capiti spesso un amore come il nostro. Può capitare di provare passione, abitudine, ma davvero non credo che accada spesso di sentirsi legati, saldati, uniti da una mescolanza di passione e abitudine e tenerezza e amicizia e contingenza e ricordi soprattutto, di quel sentimento che si chiama amore, che è essenzialmente un senso di appartenenza, di scelta, di sentire che "lui è MIO".


Vita Sackville-West a Harold Nicolson

6 commenti:

Baol ha detto...

Credo che fondamentalmente bisogna prima appartenere a se stessi...

Il Massimo ha detto...

io amo il mio "paese", ALTRI MI PIACCIONO SOLTANTO ..

Tintarella di... Luna ha detto...

"Nella vita ti possono piacere in tanti, ma solo uno ti ruba il cuore"

(fERRERO rOCHE)

Oggi mi sento idiota!!

marina ha detto...

Quanti amori diversi esistono?
Anche quelli che durano un'ora sono amori
marina

zefirina ha detto...

a me piace pensare che possa esserci qualcuno a cui appartengo e che mi appartiene, non per un mero senso di possesso ma semplicemente uno stare insieme, sentire che c'è un filo che ti unisce.
mi piace pensare di aver avuto e vissuto un amore (ma anche due) così

Il Massimo ha detto...

o anche tre ...