domenica, marzo 01, 2009

indecisione


va letto simulando una voce concitata e decisamente alterata:

lui: quale è il tuo scopo?????

lei: mi trovo sulla piattaforma limbo centrale con l'anima e il cuore messi nella mia valigia in attesa che si presenti l'espresso Jerry (ma potete cambiare con qualsiasi nome maschile) dei miei stivali e che mi dicano che il mio biglietto è ancora valido e che posso rimontare sul treno...
solo che alla stazione l'altoparlante sembra un disco rotto e mi ripete che il mio treno è in ritardo perchè il conducente è in preda ad una botta di panico intenso nella città dell'indecisione....
vi consigliamo di prendere l'autobus

e adesso sai quale è il mio scopo......microcefalo.........

(dal film Sliding doors)


7 commenti:

BC. Bruno Carioli ha detto...

Mi sono inquietato da solo....;-)

zefirina ha detto...

caro bruno non riesco a vedere le tue vignette oggi..sigh e così non posso ridere di gusto!!!

venrdì sera ho fatto il pieno di film sentimentali, non stavo troppo bene e in questo caso i film sentimentali ci stanno tutti...

devo dire che certi dialoghi serrati e certe battute di questo film sono veramente forti

silvano ha detto...

E' meglio che confessiamo che ci eravamo messi d'accordo, la realtà non è credibile.
;)

Baol ha detto...

Hai perso il treno? :P

zefirina ha detto...

ah no...io no
gli indecisi mi fanno venire l'orticaria

intanto ho prenotato un treno per firenze

poi ne prenoterò uno per milano

il monticiano ha detto...

Speriamo che gli orari siano rispettati sia all'andata che al ritorno e sia per/da Firenze sia per/da Milano.

Ed ha detto...

Al posto di Jerry ho messo Prosdocimo e funziona! ^_^