domenica, febbraio 15, 2009

rugby che passione

Italia vs Irlanda c'ero nel 2006 ci sarò oggi

7 commenti:

Daniele ha detto...

Premetto che di rugby non me ne capisco niente... ma da profano sabato scorso ho visto una squadra che si apriva come il burro... speriamo meglio oggi!

Andrew ha detto...

non sono un grande appassionato di rugby purtroppo...

Alberto ha detto...

Forse è uno degli sport ancora più puliti, dove rimane molta passione. Ciao.

Andy Sin ha detto...

Abbiamo preso la solita ramazzata. Bravissimo Parisse, grandi i fratelli Bergamasco, esilarante Castrogiovanni. Ma ci manca una buona ala per andare in meta e segnare. Sigh, fra un po' avremo un servizio da 72 persone di posate di legno! :-)))

See ya

Franca ha detto...

Sempre meglio del calcio.
Ma, in fondo, tutto è meglio del calcio...

vehuel ha detto...

Zefirina, ma abbiamo le stesse passioni! C'eravamo, infreddoliti, anche io e gianluca. Poteva andar peggio, il primo tempo abbiam tenuto, nel secondo, al solito, abbiam svaccato. Bergamirco è stato l'autore ridicolerrimo di una loro meta :/ Ad ogni modo, viva il rugby e viva l'Irlanda! A piazza del popolo, prima della partita, noi bevevamo Guinness e dei tifosi irlandesi la Nastro Azzurro: è stato bellissimo farsi una risata assieme!

marco ha detto...

per ora l'importante è partecipare ... sigh ... è da mò che lo diciamo , ma prima o poi ...
ciau fioi