martedì, ottobre 14, 2008

precisazione

mi era già sorto il dubbio (retaggio dei miei vecchi studi di diritto costituzionale) e una nota del quirinale l'ha spazzato via, in effetti nulla può il Presidente della Repubblica se non firmare un decreto che le Camere abbiamo approvato:
Il Capo dello Stato non può esercitare ruoli che la Costituzione non gli attribuisce: la stessa facoltà di chiedere alle Camere una nuova deliberazione sulle leggi approvate incontra limiti temporali oggettivi nel caso della conversione di decreti-legge, ed il Presidente ha in ogni caso l’obbligo di promulgare le leggi, qualora le stesse siano nuovamente approvate, anche nel medesimo testo.
per maggiori delucidazioni c'è una nota proprio sul sito del quirinale, forse sarebbemeglio inondare il berlusca (berlusconi_s@camera.it o alla gelmini (gelmini_m@camera.it) di mail...
io non vi ho detto niente!

20 commenti:

Gianfranco ha detto...

Nessuno ha la bacchetta magica, ma c'è chi sta provando a fare veramente qualcosa.
C'è chi sta provando a trasmettere ottimismo e voglia di fare e di questo il 70% degli italiani ne hanno preso atto.
Buona parte del rimanente 30% altro non sa fare che continuare, da irriducibile, a "morsicare" come un cane rabbioso i problemi giudiziari e le notizie da gossip che riguardano Berlusconi e i ministri del suo governo.
Pure Bertinotti ha dovuto confessare che la sconfitta della sinistra è stata dovuta al senso di inutilità che ha trasmesso agli italiani...
Anche se "berlusconiano" sono preoccupato dai livelli di gradimento che questo governo sta raggiungendo...sopratutto se penso che è in carica solo da pochi mesi.
Sono preoccupato perchè vuol dire che dall'altra parte non c'è nulla.
E vedere, come si è visto in questi giorni, i bambini portati in piazza a manifestare non fa che confermarlo...

G.

silvano ha detto...

Ottimo.
Mi sembrava una sciocchezza enorme inondare il Presidente della Repubblica di missive, ora ho anche delle pezze d'appoggio autorevoli alla mia opinione.
Perdiamo tempo (intesi come sx) in cazzate e per di più sbagaliate.
ciao e grazie, silvano.

BC. Bruno Carioli ha detto...

Penso che ina iniziativa pur formalmente non efficace possa contenere importanti contenuti politici.
Scrivere le proprie opinioni perchè siano note e forniscano uno spaccato della società è comunque positivo.

zefirina ha detto...

@gf secondo la gelmini sta provando a trasmettere ottimismo???? concordo con quello che ho sentito dire da De Cataldo, giudice e scrittore, l'altra sera: invece di nascondersi e spacciare per riforme illuminate quelle che sta attuando il ministro per la scuola, sarebbe meglio essere onesti e dire: non ci sono i soldi, bisogna stringere la cinghia...
Io però non mi stancherò mai di ripetere che risparmiare sull'istruzione, sottopagare gli insegnanti, renderli ancora più frustrati non mi sembra un buon modo di procedere. Certo che l'ignoranza fa molto molto più comodo, chi "sa" è pericoloso.
Io poi insisto non generalizzo mai quindi non è che dico la sinistra è buona e santa e il resto è cattivo e perverso, mai fatto, non sono così pasionaria.
@silvano lì per lì mi ero fatta prendere dall'impeto anche io, ho sbagliato e chiedo venia... bisogna sempre ponderare bene le proprie azioni, cosa che non tutti fanno
@bruno infatti non è che il Presidente Napolitano si sia alterato, ha solo precisato, che poi questa serva a qualcosa, inondare di mail e sms il quirinale...mah...non so che pensare

Gianfranco ha detto...

@Zefi: quindi secondo te il 70% degli italiani sono ignoranti?
Quindi solo chi protesta è depositario del "sapere"?
Noto che il vizietto della sinistra di ritenersi unica depositaria della verità è duro a morire...

^__^

Che ci sia da stringere la cinghia dovrebbe essere chiaro a tutti...soppratutto a quelli che hanno approfittato degli sperperi di stato, ma sembra che non sia così...
Non so se questa sia una riforma illuminata, ma ritengo che lo scopo non sia quello di sottopagare insegnanti che già lo sono, ma di migliorare la situazione fallimentare in cui vive la scuola italiana...
Non è mio compito analizzarla (ad ognuno il suo mestiere)e per quanto mi riguarda mi fido più di un ministro di un governo in cui credo che di quelli che sono andati in piazza ad ogni tentativo di riforma...

G.

ps:la gelmini trasmette ottimismo a quelli come me che credono che ce la possa fare. Forse per la prima volta un ministro dell'istruzione non ha dietro un governo che la schiaccerà sotto il peso dei compromessi all'italiana che poi, inevitabilmente, pagherebbe il cittadino.

Gianfranco ha detto...

ps2: sarà anche vero che non insisti e non generalizzi mai e quindi non dici che la sinistra è buona e santa e il resto è cattivo e perverso.
Sarà anche vero che non l'hai mai fatto, e non sei una "militante", ma a parte la pasionaria che non credo tu sia per il resto...
valla a "raccontare" a qualcun'altro!!

^__^

Isabel Green ha detto...

eh si il povero giorgio più di tanto non può...

Grazyana ha detto...

Alla faccia della trasmissione di ottimismo...Visto che si deve tirare la cinghia perchè non iniziano dai loro stipendi???

silvano ha detto...

@gianfranco: ma è talmente evidente che questa non è una riforma ma un semplice taglio..., la Gelmini non c'entra nulla, è un burattino ed il burattinaio è Tremonti.
Questa è una nefandezza, un trasferire costi a carico di famiglie e ragazzi.
Questo è togliere cultura di base alle categorie meno abbienti.
Questo è dividere non solo più in classi economiche, ma pure in classi culturali il paese.
Al sapere si potrà accedere solo con il censo, già accade oggi ed in futuro accadrà di più.

"Noto che il vizietto della sinistra di ritenersi unica depositaria della verità è duro a morire..."

Questa è una frase gratuita, per leggere la realtà non occorre essere di sinistra, basta fare 2+2 e non essere vittime dell'ideologia.

Ed ha detto...

Infatti anche Ciampi se non sbaglio aveva rimandato al mittente qualche legge, ma poi bastava togliere o aggiungere una virgola ed era "costretto" a firmare.

Franca ha detto...

Che sia costretto a firmare non c'è dubbio, ma un Presidente che rimanda indietro una legge dovrebbe, perlomeno, far riflettere coloro che l'hanno approvata...
Ma tanto con questi...

Pino Amoruso ha detto...

Ciao, mio malgrado qualcosa mi costringe a promuovere una iniziativa contro la Riforma Gelmini che mira a distruggere la scuola pubblica ed a creare migliaia di disoccupati. Troverete da me i link per sottoscrivere una petizione e per inviare una mail al Presidente della Repubblica...

Continuiamo a far "RETE"... Aiutatemi a diffondere il messaggio!!!

A presto ;)

zefirina ha detto...

@pino pino mmmmm tu non leggi allora i blog degli altri, noi l'abbiamo fatto da mo e come scritto in qeusto post non è così che funziona

@franca infatti già rimandare indietro una legge è comunque un segnale che il presidente non è proprio d'accordo, poi ahimè deve inchinarsi al volere delle Camere, che si assumeranno la responsabilità del misfatto (in questo caso)

@ed anche ciampi l'ha fatto hai ragione

@gf ti ha risposto silvano, e non mi mettere in bocca parole che non ho detto, il 70 per cento degli italiani probabilmente è obnubilato dalle informazioni che riceve dalle tv di stato, perchè ormai sembrano tutte uguali a quelle del berluska, con qualche rara rara eccezione, e probabilmente non si informa che così e quindi non può avere mun quadro completo, non mi pare che l'italia sia uno dei paesi dove si vendano molti giornali tanto per fare un esempio, anzi molti giornali sono costretti a chiudere

e che ti devo dire io sono libera di raccontarla come e a chi mi pare, specie sul mio blog, gli altri sono liberi di pensarla come vogliono, non ho nemmeno lo spirito della missionaria, non voglio catechizzare nessuno, lo lascio fare a chi è più in gamba di me

marco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
marco ha detto...

da qualche anno cerco di fare il possibile nel non farmi coinvolgere da nessuna corrente politica ... non sono neanche andato a votare perchè per me è tutta gentaglia (questo lo ripeterò sempre) ...
avete notato che questa estate il TG4 si è ben guardato dal farci vedere i pensionati e gli operai che non arrivano a fine mese? Emilio Fede ogni giorno ci ha propinato immagini del bel mondo italiano negli esclusivi luoghi di vacanza (..la piazzetta di Capri .... il Billionaire ... Taormina ...)
evidentemente gli italiani hanno trovato i soldi...
quando ci stuferemo di farci prendere per il ....?
hasta amigos

Gianfranco ha detto...

@Zefi: Ci mancherebbe che sul tuo blog (ma anche sul mio) non potessi raccontare quello che vuoi...
Però vorrei che, a dimostrazione di quello affermi, mi indicassi (su questo blog) un solo post che parli male della sinistra e uno che parli bene del centro destra...
@Silvano: Per quanto la quasi totalità dei commentatori di quasto blog possa pensarla come te, quella che scrivi è solo la tua opinione personale, che io rispetto, ma che non condivido...chiaramente.
La battuta non era per niente gratuita e si basava su quanto letto (in questo post).
Leggere che qlc mi vede come una vittima della ideologia mi fa sorridere...
Della lotta alle ideologie politiche ne ho fatto uno stile di vita e credo di poter affermare senza presunzione di non avere molti "compagni" di viaggio da queste parti...
E con questo commento, almeno per quanto mi riguarda, chiudo l'argomento.

G.

Gianfranco ha detto...

@Zefi:
ps: sugli "obnubilati" sono rimasto senza parole...
ps2: se mi dici dove t'informi te per avere "il quadro completo" poi ci vado anche io così finalmente sarò tra gli illuminati.

^__^

Morgan ha detto...

Brava Zefirì, ah, temo di essere tornato, spargi la voce se ti va :) spero che tu stia bene, io mi sono ripreso alla grande.

zefirina ha detto...

hei morgan ma sei tornato anche a roma?????

@gf leggo tanto, giro su internet per farmi la mia personale rassegna stampa, vedo gente.....
e non pago l'affitto

;-)

Clelia ha detto...

Buonasera carissima

Tu non hai detto niente, ma il messaggio e' arrivato forte e chiaro!

Clelia