giovedì, luglio 10, 2008

bastava dirlo

ho accennato al fatto che il momento è un po' incasinato, e che sto seriamente pensando di passare alle droghe, ma quelle pesanti... perchè i dardi dell'iniqua fortuna di shakespearioana memoria arrivano dritti e sicuri al bersaglio, che tale mi sento ora, sto acquistando anche un'imperturbabilità degna di un cittadino britannico, a cui si sta aggiungendo una pericolosa impermiabilità agli accadimenti che si sono susseguiti in questi giorni:
vogliamo parlare del furto con destrezza della mia borsa e quindi del portafoglio con tutti i documenti e le carte di credito e le foto a cui tenevo e che conteneva anche in una tasca esterna il ciondolo, un bel pesciolino con rubini, che mi era stato regalato dalle amiche per i miei 50 anni, il laccetto si era usurato e l'avevo messo lì non avendo tempo di andare a cambiarlo, e dei cellulari e delle chiavi di casa e della mia piccola trousse con il mitico coltellino svizzero ricordo di quando andavo agli scout????
il costo di questo furto sta salendo di giorno in giorno fra cambio di serrature, documenti da rifarire e cellulari ricomprati (anche se non essendo una maniaca ne ho presi due rispettabilissimi ma poco costosi),
ora cosa altro poteva succedere???
ieri pomeriggio una delle gatte di mia madre, Bianchina che era riuscita ad arrivare alla veneranda età di 19 anni, ha pensato bene di volare giù dalla finestra del 5 piano, atterrando fra le povere commesse di coin che stavano fumando in cortile, e chi è dovuta andare a riconoscere e a riprendere la salma????
ovviamente mia madre non vuole buttarla via e quindi l'abbiamo fatta cremare e poi la seppelliremo ....
e siamo solo a giovedì

20 commenti:

daniela ha detto...

Povera Bianchina, un pensiero per lei.

Tu, Zefi, tieni duro, dopo i periodi neri si deve risalire per forza :-)

Alberto ha detto...

E' proprio vero che quando arrivano, arrivano una dietro l'altra. Mi dispiace molto per la borsa, e mi posso immaginare il casino per sostituire le cose rubate e il dispiacere per le cose a cui tenevi che non potranno più essere sostituite. La micia poi... Ma verrà il sole, verrà per forza. Ciao.

lasposina ha detto...

MI aspettavo un post tragicocomico anche un po' pulp sull'accaduto...mi dispiace moltissimo per Bianchina, era la gatta che avevo scelto io quando ero piccola, nel lontano 1991 in mezzo ad un cesto con altre gattine, nonna si era andata a fare i capelli dal parruccchiere dietro casa o passavamo di lí ora non ricordo esattamente e c'erano queste due micie, una bianca e una nera e avevo detto "Nonna le prendiamo?" e lei le aveva prese...troppe emozioni tutte in un unico periodo, il mio cuore finirá per soccombere se continuiamo cosí. Un abbraccio grande, dallo anche a nonna da parte mia.
P.s. l'ho chiamata, aveva una voce flebile flebile e mi é venuto da piangere, la mia nonna indistruttibile

zefirina ha detto...

in effetti nonna non voleva che te lo dicessi, ma poi ho pensato che ti sarebbe preso un colpo al tuo ritorno
@daniela io tengo duro però quando è troppo è troppo

@alberto ci conto

zefirina ha detto...

valentina in effetti avrei pensato di contattare tarantino e proporgli una sceneggiatura alla stephen king: racconti di una donna di mezz'età che poi non si capisce come ci sia arrivata sana e salva...ma non di mente...

BC. Bruno Carioli ha detto...

Per manifestarti il dispiacere e la vicinanza.
Ti lascio una massima di Mao Tse Tung :
Molto caos sotto il cielo, ottima situazione.

Ed ha detto...

Che casino, tutto in una botta, così! Coraggio, eh!

Grazyana ha detto...

E' vero quando si dice che al peggio non c'è mai fine...so cosa vuol dire il furto di una borsa...e la burocrazia (almeno qua a Catania) spesso non aiuta.
Hai tutta la mia solidarietà e vedrai che presto le cose riprenderanno ad andare per il verso giusto!

MariCri ha detto...

capisco il disagio per lo scippo, ci sono passata e son cose cha fanno saltare i nervi...
un abbraccio e un pensiero delicato per la povera Bianchina...
MCri

digito ergo sum ha detto...

cara, il peggio è passato. cosa vuoi che succeda, ancora (non te lo dico, ma te lo dico, che mi sto grattando le parti basse)? un saluto a Bianchina. ti abbraccio

Gianfranco ha detto...

(k)

emanuela ha detto...

Mi dispiace per bianchina.
La violenza dello scippo simile, forse, ad uno stupro psicologico. Credimi se ti dico che posso capire.

marco ha detto...

sono senza parole Zefi ...
mi spiace davvero , per quello che stai subendo e per Bianchina ...
sai che amo le bestiacce :) specialmente i gatti
un grande abbraccio e uno smack

intrigantipassioni ha detto...

.... quando ci sono questi furti, il costo, oltre che materiale, e' sempre soprattutto affettivo... mi dispiace... so cosa significa perdere qualcosa a cui si tiene...
... due anni fa, circa, durante una vacanza avevo un bracciale che mi regalo' mio papa' in un momento particolare, poco prima di volare via .... ero su una nave e mi sporsi per vedere i delfini... il braccialetto si sfilo', cadendo in mare...
... ancora oggi pagherei per tornare indietro...
... spero, almeno, che i delfini lo portino in giro per il mare... gli e' sempre piaciuto stare sott'acqua...

zefirina ha detto...

frase melodrammatica: la mia vita è piena di assenze, ho imparato a fare a meno....

e così sia

Alberto ha detto...

Piove sempre sul bagnato...
Non ho capito perché ma constato che è così. :-/

Mi dispiace molto, Patty: cerca di non mollare, se puoi.

Se vuoi sfogarti o hai bisogno di qualunque cosa, sai che ci sono. ;-)

Un abbraccio amicale :-)

Franca ha detto...

Spera che 'sta settimana finisca presto!
Forza e coraggio...

artemisia ha detto...

Mi dispiace.
Per il portafogli, per gli oggetti perduti e per la vecchia gatta, che però non ha fatto una brutta morte, non credo abbia avuto il tempo di soffrire.
Peggio per le commesse della Coin, immagino...

Tu tieni duro, che passa.

Anna ha detto...

Bacio di solidarietà :-(

Blindsight ha detto...

resisti vedrai che passa, ma non drogarti, sennò poi non passerà più.. magari fatti una cannetta, è un antidepressivo naturale e non è droga (io da quando sto fuori roma manco quella ma resisto anch'io, mi "faccio" di mare qui :)