lunedì, aprile 14, 2008

senza parole

30 commenti:

dalianera ha detto...

Coraggio zia Patty, ci tocca aspettare il 2013.

daniela ha detto...

Eh già... :-(

zefirina ha detto...

ehehehe non credo proprio al massimo ci tocca aspettare il 2009 ;-)
vedrai vedrai

S.B. ha detto...

Sono un inguaribile ottimista. Spero nella bancarotta più tragica. Perchè sarebbe sempre meglio di questo lento scivolare verso la mediocrità :-(

napolino ha detto...

lacrime amare, ahimè

Satira Danzante ha detto...

Ha vinto la politica dei fucili, della demonizzazione violenta, della disillusione, del voto utile e del voto inutile. E' andata malissimo: preferivo avere un Governo ingovernabile, piuttosto che un ennesimo governo Berlusconi preso sotto scacco dal giogo massimalista (e secessionista) della Lega e dell'MPA. Se solo la metà dei VERI elettori avesse deciso di votare oggi piuttosto che starsene a casa, adesso avremmo avuto un governo riformista, e non la solita accozzaglia dei vari Borghezio e Calderoli (sia ben chiaro, ADORO la gente del Nord, sono loro il motore economico dell'Italia: anche se, purtroppo, sono anche i più suscettibili a manipolamenti).

C'è veramente ben poco da sperare, bisogna essere obiettivi: questo governo ha i numeri per durare 5, anche 10 anni se nessuno frenerà la berlusconizzazione dell'informazione televisiva e della carta stampata. Forse tocca veramente emigrare in Svizzera come dice sempre Grillo, oppure tocca chiedere in massa ai tedeschi di invaderci... sarebbe molto meglio, anche se lo facessero con le armi.Perchè preferisco essere ucciso da un fucile tedesco difendendo la mia patria, piuttosto che essere ammazzato da dietro con un fucile della Lega che manovra il nostro sfacello dalla sala dei bottoni.

Alla prossima...?

Gianluca ha detto...

Almeno tra 5 anni nessuno potrà dire che Berlusconi e Veltroni erano uguali..

zefirina ha detto...

non mi consola niente di tutto quello che scrivete.....
e mi "rode" che mi toccherà vedere di persona personalmente le facce tronfie di taluni quando verrano a espletare i primi adempimenti di inizio legislatura, lo dico qui e ora e poi taccio per un po' che non potrò parlarvi di quello che sento e vedo, altrimenti mi licenziano

io non potrò parlare ma voi sì ;-)

cittadini liberi e perplessi ha detto...

guarda che succede solo nelle regioni rosse che si viene licenziati (anzi, nemmeno assunti)perchè non si è della parrocchia.
noi ne sappiamo qualcosa essendo stati licenziati 2 volte per questo motivo e non essendo stati assunti dove avremmo avuto più titoli di chiunque per altre 2.

Gianluca ha detto...

Sicuri che solo nelle regioni rosse accade ciò? ah già certo in campania e sicilia vige la meritocrazia e noi non ce ne siamo accorti..

Simona ha detto...

anch'io sono inconsolabile. Aspetto il giorno, non molto lontano, in cui faremo la fine dell'Argentina.
E sarà così drammatica da non poter neanche soddisfarmi il fatto di aver detto "ve lo avevo detto". sob!

titty ha detto...

vedremo...!!!!

Alberto ha detto...

Si sa, le donne piangono.

zefirina ha detto...

elo so sono una donnicciola, la rabbia mi scatena sempre il pianto, prima...poi quando passa...so' dolori per chi mi ha fatto inc.....

zefirina ha detto...

perplimetevi pure cari cittadini liberi???? maddecchè!!!!
perlomeno adesso lo psiconano sarà contento di aver sconfitto i "commmunisti" e vivremo tutti felici e contenti, o forse no?

lasposina ha detto...

Simona, sono anni che dico che faremo la fine dell'Argentina ma ora lo spero davvero cosí almeno i criminali che hanno votato per Berlusconi piangeranno lacrime amare. Anche se devo ammettere che in queste circostanze ci vanno sempre di mezzo i poveracci.
L'unica cosa che mi preoccupa é che i miei fratelli erediteranno tutto questo.

Vax ha detto...

Io invece spero che l'Italia non faccia la fine dell'Argentina, spero che l'Italia sappia andare avanti nonostante Berlusconi e Bossi.

Hanno la maggioranza ampia, magari riusciranno davvero e governare...... stavolta non hanno alibi. Se non ci riusciranno vorrà dire che il berlusconismo finalmente finirà.

Ma non possiamo sperare in una debaclè dell'Italia, sarebbe troppo masochistico, soprattutto pensando ai nostri figli ed al loro (e nostro) futuro.

Albachiara ha detto...

e già..zefirina neanche io ho parole!!
Proprio nel meridione la maggioranza poi... non ci si può credere, non era la Lega che voleva dividere l'Italia!!! L'hanno premiata per questo!

zefirina ha detto...

si la lega che parla tanto di roma ladrona poi viene qui e magna magna come tutti gli altri, vogliono spaccare l'italia in due??? vedremo

lasposina ha detto...

@ Vax: quali figli? Io il mio lo devo crescere all'estero, in Olanda. Non so se rendo l'idea. E devo pure stare zitta e ringraziare il cielo di ció, che sennó prima o poi avrei dovuto spiegargli i motivi, i perché per i quali non ho risposte consolatrici.
Insomma io speravo, credevo e invece, cara mamma mi sa che il tuo nipotino e la tua adorata figlia se ne staranno un altro bel po' lontano. Se non altro sappiamo a chi dare la colpa.

bruno carioli ha detto...

:-((

giovanna ha detto...

zefi...:-(
vabbé, cioè VA MA', va malissimo.
che sconforto, che sfacelo.... la nostra politica, i nostri politici, bell'Italia....

Satira Danzante ha detto...

"Siamo soliiii... siamo soliiii"

Vasco Rossi

"Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono"

Giorgio Gaber

Ed ha detto...

Vabbè, cerchiamo di tener duro.

Baol ha detto...

@ vax: ma guarda che anche alla sua scorsa legislatura aveva una maggioranza amplissima...e comunque non ha fatto niente...e comunque non è servito a niente, non abbiamo imparato...

Ancora una volta è stato votato il furbone, perchè, diciamolo chiaro e tondo gli italiani (non tutti eh, ma buona parte) le tasse NON LE VOGLIONO PAGARE, qualsiasi sia la pressione fiscale...ed io ne so qualcosa!

artemisia ha detto...

Il risultato elettorale è un disastro, una tragedia e una vergogna per gli italiani. Io però, come dice Vax, spero davvero che l'Italia vada avanti. Perchè se ci arrendiamo è finita. Non bisogna sperare nello sfascio, quello non serve a nessuno, perchè i furboni se la caveranno sempre, è la gente perbene che pagherebbe, noi e i nostri figli.
Io vivo da molti anni all'estero, e ogni volta che torno vedo la differenza nel mio paese, in peggio. La differenza anche nella gente, più stressata, più impaurita, più dura. E la cosa peggiore è proprio questa sensazione che, nonostante tutto, si ripetono gli stessi errori, si crede alle stesse panzane, si vota ancora quel pagliaccio. È incredibile.

dreamharbour ha detto...

...tanto Silvio comanda anche senza nessuna carica, quindi cambia poco! A presto (ho riaperto il blog!).

mad riot ha detto...

Ah, sono il vecchio Mad Riot, non so perchè è comparso il titolo del blog al posto del mio nome ;-)

marco ha detto...

pensa se anche rutelli dovesse perdere ....
oh beh ...
confido nel fatto che l'italia ha sette vite ..
E ANCHE NOI
hi
un bacio
ciau

zefirina ha detto...

bravo gabri e bentornato
per tutti siamo in molti ad essere inc... frastornati....amareggiati

che dire teniamo duro