mercoledì, marzo 12, 2008

umorismo involontario

avrete capito che a casa mia si scherza con i fanti ma non si lascian stare nemmeno i santi, ho accompagnato stamattina mia madre in ospedale per la riabilitazione cardiaca: reparto di cure intensive

io: che libro ti sei portata da leggere?
mamma: morti in lista d'attesa
io: di buon augurio eh?

siamo scoppiate a ridere

7 commenti:

Gianluca ha detto...

:-) notte

zefirina ha detto...

notte anche a te, che bello scoprire che c'è qualcunaltro insonne come me

dalianera ha detto...

L'ironia aiuta a vivere meglio. Più leggere. Brave così. :-)

Franca ha detto...

Grande...

lasposina ha detto...

Oh, Signore, se ci sei aiutaci tu...

nico ha detto...

Bellissima Barzelletta!! Siamo degli alunni della prof. Arcadu e abbiamo messo sù un blog e ci farebbe piacere se lo visitasse.
Grazie.si chiama Vdeogochi e consolle.blogspot.com

zefirina ha detto...

nico verrò a trovarmi, magari lo giro ad andrea