giovedì, marzo 27, 2008

pietre


Ci sono molte pietre lungo il sentiero
della nostra vita,
dalla nascita fino alla morte:
pietre su cui inciampiamo
pietre che bloccano il cammino
pietre che usiamo
per costruire muri intorno a noi
e soffocare i nostri sogni

ma ci sono anche pietre speciali
lastricano i pensieri che portano al cuore
aprono le porte del nostro spirito
e costruiscono porti sicuri per i nostri sogni

A te che mi hai insegnato come metterle
insieme in un variopinto arcobaleno
a te il dono di queste pietre che ormai
sono tutto ciò che mi rimane
del mio spirito bambino
assieme ai frammenti del mio cuore
che pur divisi
continuano a battere.

(Eugenia de Bella)
dedicato a.....

8 commenti:

Emanuelito ha detto...

OT

Ciao. Ho letto il tuo commento sul blog di Alberto Cane riguardo Allende e Pinochet. Volevo segnalarti questo, anche se un po' datato:

http://blacknights1.blogspot.com/2006/12/augusto-jos-ramn-pinochet-ugarte.html

Scusami per l'intempestività.

zefirina ha detto...

grazie della segnalazione

zefirina ha detto...

emanuelito credo di essere tra quelli/e che non condividono la tua visione storica, magari neghi anche l'olocausto....

accidenti a me che ci casco sempre

articolo21 ha detto...

Bella questa poesia. Ripasserò qui. Saluti.

Emanuelito ha detto...

Nono, non è neanche la mia, di visione storica, anzi, all'opposto.

La segnalazione voleva indicare ben altro.

giovanna ha detto...

Bella l'immagine delle pietre che "costruiscono porti sicuri per i nostri sogni"
La poesia... dona sempre una luce.
ciao zefi!

zefirina ha detto...

ambè emanuelito ti avevo preso per un folle..... scusami, è proprio vero che la rigidità del mezzo a volte influisce negativamente sulla comprensione delle parole

giovanna la poesia è veramente cibo dell'anima

grazie art21

Franca ha detto...

La pietra è solo una pietra.
La stessa pietra può servire a costruire muri o a costruire ponti...
dipende dall'uso che se ne fa.
La poesia è molto bella