giovedì, dicembre 27, 2007

Se tu non parli


Se tu non parli
riempirò il mio cuore del tuo silenzio
e lo sopporterò.
Resterò qui fermo ad aspettare come la notte
nella sua veglia stellata
con il capo chino a terra
paziente.

Ma arriverà il mattino
le ombre della notte svaniranno
e la tua voce
in rivoli dorati inonderà il cielo.
Allora le tue parole
nel canto
prenderanno ali
da tutti i miei nidi di uccelli
e le tue melodie
spunteranno come fiori
su tutti gli alberi della mia foresta.

Rabindranath Tagore

12 commenti:

antoniovergara ha detto...

fantastica!

Franca ha detto...

Dopo la notte arriva sempre il mattino che fuga tutti gli incubi...
almeno lo spero!

lucia cirillo ha detto...

Meravigliosa!

BC. Bruno Carioli ha detto...

Melodia.

vesuvio ha detto...

"la tua voce in rivoli dorati inonderà il cielo" e sarà bellissima, dolcissima, pura delizia per il cuore! ti abbraccio, ro

Alberto ha detto...

Sono troppo sentimentale in questi giorni...
...o forse è solo perché m'immagino queste parole declamate da te.

Molto bella, ottima scelta.

Un abbraccio emozionato :-)

Giovanna Alborino ha detto...

veramente bella..:-)

pOpale ha detto...

Bellissima :)

marce ha detto...

Che bella poesia..... Si vede che ti piace la poesia......

daniela ha detto...

Bellissima. C'è un tempo per il silenzio e uno per le parole. :-)

artemisia ha detto...

Sembra scritta per me (l'avranno pensato tutti, e questo è il bello della poesia).
Grazie amica mia.

zefirina ha detto...

io non posseggo tutta questa saggezza, spesso ahimè interpreto i silenzi come rifiuti, ma sto imparando, ho imparato che non sempre è così, poi non è che mi piacciano le parole dette così per dire..per riempire...
mi piace il chiarore dell'alba per questo adoro le persiane piuttosto che le serrande, mi piace intravedere
la luce anche quella della notte...

mi piazce pensare che alle parole spuntino ali e diffondano melodie che fanno nascere fiori