sabato, dicembre 15, 2007

Natale

l'albero minimalista l'ha fatto Andrea, a lui non piacciono troppi fronzoli, quindi poche palle e pochi festoni e luci piccole piccole, talmente piccole che in foto non si vedono, questo piccolo presepe è nella sala da pranzo, giusto per dare un atmosfera natalizia anche lì, è peruviano comprato dai frati agostiniani per l'associazione apurimac, che opera in America Latina e in Africa

questo è il mio presepe, mi sono sfogata e in questo piccolo spazio ho messo più casette che persone, a me invece come avrete capito mi piace il "pieno", non sono riuscita a fotografare le lucette, illuminato è bellissimo, o perlomeno a me piace molto



p.s. l'albero è finto non mi piace comprare quelli veri e vederli morire dentro le case per via del riscaldamento e perchè li tagliano via senza le radici, così non si può nemmeno ripiantarli.

13 commenti:

Valeria ha detto...

Il mio albero è tutto il contrario! è si finto ma alto 2 metri e mezzo, con tante decorazioni di vario tipo ma solo di color oro e rosso (come dice mio padre giallorosse!) con tante piccole luci bianche e i capelli d'angelo (cioè quei fili lunghi che partono dal puntale e arrivano fino a terra)..ma mi sono categoricamente rifiutata di metterci i festoni "pelosi" o boa(..non so come si chiamano precisamente!)..quindi mia madre ha deciso di attaccarli ai quadri in giro x casa!?

marce ha detto...

per comodità albero finto con presepe anche per me. Il muschio per il presepe risale a 13 anni fà. L'ho esiccato ed e sempre bellissimo......

Alberto ha detto...

Si respira una bella aria! ;-)

Un abbraccio natalizio :-)

Baol ha detto...

Bello! Concordo con l'albero finto :)

Franca ha detto...

Da me solo un piccolo albero finto!

Dama Verde ha detto...

Quanto avete lavorato!!!
Che bello, complimenti anche ad Andrea!

Proprio ieri pomeriggio anche mia figlia Alice ha preparato qui in casa l'albero rigorosamente finto, assieme al suo ragazzo.
Ha usato le lucine che piacciono a me, piccole - come stelline.

Sono belli questi preparativi quando ci sono i figli che collaborano.
Un abbraccio, Zefirina

zefirina ha detto...

adesso sotto l'albero iniziano a spuntare i primi pacchetti, il più grosso è ovviamente di lorenzo,

ahimè mi sa che il mio di muschio è sintetico ...ma ci accontentiamo

Mario Scafidi ha detto...

solo un anno ho usato l'albero vero. nella dettimana di natale era già tutto secco, ed il 24 E PRECIPITATO SUL PAVIMENTO mandano in frantumi tutte le palline (alcune di vetro che appartenevano alla mia bisnonna) e fulminando le luci. che triste natale!

Giovanna Alborino ha detto...

tutto bello, l'importante e che in casa ci sia oltre al presepe e l'albero, sempre la serenita'...
anch'io preferisco gli alberi di natale finti, per lo stesso motivo che hai specificato tu
buona giornata

cugina anziana ha detto...

anche il mio albero è finto..tutti gli anni diverso con decori fatti da me e dai miei bambini..unica costante il colore..tassativamente rosso, verde, bianco e un pò di oro
buon natale

pOpale ha detto...

Belli sia l'albero che il presepe :)

artemisia ha detto...

Albero finto, presepe vero di legno d'ulivo acquistato a Betlemme.
Poi abbiamo preparato la casetta di biscotto! Mi sa che devo fare delle foto...

:)

lasposina ha detto...

Invece il mio dolce maritino mi ha comprato, visto che lo volevo insistentemente, l'albero vero, quindi la scorsa settimana io e lori l'abbiamo decorato con poche palle: rosse, oro, viola e abbiamo messo le lucine colorate e basta. per quanto riguarda il presepe, abbiamo quello che tu dolce mammina ci hai portato l'anno scorso degli ovetti Kinder...!!