sabato, dicembre 01, 2007

aids




oggi è la giornata mondiale contro l'aids, non bisogna credere di essere immuni, bisogna tutelarsi sempre e comunque, bisogna farlo entrare in testa anche ai nostri figli, non sono finiti i tempi dell'amore libero ma se è protetto è meglio!

9 commenti:

Isabel Green ha detto...

iniziativa importante!posto subito!

Alberto ha detto...

Brava a ricordare questo giorno!

Desidero ringraziarti ancora una volta per avermi accolto a Roma come se ci conoscessimo da anni: sono stato davvero bene. GRAZIE! ;-)

Un abbraccio sincero :-)

Giovanna Alborino ha detto...

non sapevo, hai fatto bene a pubblicare...
un caro saluto

Mario Scafidi ha detto...

sagge parole!

Franca ha detto...

Prova a convincere il Vaticano!

Gianfranco ha detto...

Concordo sul Vaticano.
Però, visto che sei di strada...prova a convincere anche qualche no global e qualche esponente dell'estrema sx ad andare in centrafrica e in ruanda a fare il volontario in mezzo ai malati di aids...che là...muoiono come mosche.
Perchè quelli del Vaticano (là) da soli nn ce la fanno...
Magari nn dirgli che là le scarpe cucite a mano, le cravatte di marinella e i sigari cubani nn ci sono...


G.

digito ergo sum ha detto...

Un amore libero, di essere protetto. Triste, ma sempre bello. L'amore, dico.

marce ha detto...

Anche nella testa dei papà e delle mamme.... non solo dei figli.....

zefirina ha detto...

le mie discussioni con i preti a tale riguardo (all'amore libero, alla libertà di farlo non solo per far piacere a Dio) risalgono a tempi non sospetti, nel senso che non c'era lo spettro dell'aids ad incombere sulla nostra generazione quando eravamo giovani, e marce hai ragione prima di tutto il buon esempio con i figli