mercoledì, novembre 14, 2007

basta un poco di Zucchero

per chiudere in bellezza la giornata di ieri io e Simona abbiamo portato i nostri due Andrea al concerto di Zucchero, voi direte in una giornata come quella di ieri, quando tempo fa abbiamo preso i biglietti non avevamo realizzato (o forse è stato l'inconscio che ha sopraffatto la testa) che data fosse e quindi .....
era il loro primo concerto ufficiale, meglio Zucchero che Avril nonsocomesichiama, potete immaginare i commenti sarcastici del tipo: ma qui so' tutti anziani (e non avevano tutti i torti), ma dove ci avete portato.... il concerto poi è stato preceduto da uno di Irene Fornaciari, quando si dice che il nepotismo impera in Italia, ma si sa i figli so piezze e core, e vi lascio immaginare come si sono scatenati i ragazzi. Finalmente dopo una lunga attesa, quasi verso le 22 appare il cantante e inizia sto benedetto concerto e...... Andrea si è addormentato alla terza canzone e ha dormito tutto il tempo.
ne vogliamo parlare????
a sua discolpa devo dire che lui è come me, quando ha sonno non c'è niente che tenga, crolla di botto e dovunque sia, potrebbe dormire (potrei anche io) in piedi come un cavallo con una luce puntata in faccia e una musica sparata a tutta birra!!!

15 commenti:

lasposina ha detto...

vabbè, ma allora non c'è storia...

zefirina ha detto...

già e in teoria il 20 dovremmo andare a sentire il LIga, Andrea ha detto che stramazza.... forse devo cercarmi un'altra compagnia
hie piciola l'hai visto il video della littezzetto???

Istanbul ha detto...

E beh, Zucchero è un grande che te lo dico a fare...

Nulla di banale in quello che hai scritto, c'è tutto quanto in quella immagine anche la nutella...

Ti abbraccio, a presto!!

Isabel Green ha detto...

com'era il concerto?

Ed ha detto...

Andrea ha già capito tutto! ;-)

Franca ha detto...

Dorme in mezzo ad un concerto?
Beato lui che ha questo buon sonno!

Baol ha detto...

Riuscire ad addormentarsi ad un concerto Blues/Rock è incredibile :)

vesuvio ha detto...

nn avrei creduto che ai concerti di zucchero ci fossero solo "adulti"...si vde che sto invecchiando anch'io!!!!!bravo Andrea, approfitta per dormire ovunque quando hai sonno!

digito ergo sum ha detto...

Zucchero lo adoro. Roma la adoro. Non so perché ma l'idea di assistere ad un concerto di Zucchero a Roma... mi sollucchera... Grande!

daniela ha detto...

Ma tu ti riposi mai? Leggi quattrocentomila libri al mese, scrivi 200 post al giorno, hai i figli, lavori, cucini, vai ai falò e ai concerti e a quanto ho capito dormi pure poco... ma dove la trovi 'st'energia? :-)

lasposina ha detto...

cara daniela, te lo dice sua figlia dove la trova, in realtà è wonderwoman, oppure come diceva la Finocchiaro nella tivù delle ragazze: "Io? Sniffo"...!!

zefirina ha detto...

@daniela ha ragione valentina ;-)
mio genero dice che sono una "donna contemporanea", nel senso che faccio una marea di cose contemporaneamente,
non sono wonderwoman faccio quello che devo fare, ma sono anche capace di starmene buona buona a oziare quando non ne
posso più
@franca anche io sono così se ho sonno chiudo gli occhi e mi addormento di botto, anzi alle volte manco me accorgo di chiudere gli occhi
@dgt la prossima volta ti ci porto a te al concerto
@ed suppongo tu non sia un fan di zucchero :-)

AlexAl ha detto...

come fa a piacervi uno che canta il grande babumba e cose del genere comunque vabè,comunque mio fratello è grande daltronde tale padre tale figlio

Valeria ha detto...

ma sei proprio sicura di non aver partorito una figlia il 17 agosto invece che il 14 giugno dell'81?!?

zefirina ha detto...

valeria ogni tanto me lo chiedo anche io ;-)