lunedì, ottobre 15, 2007

chi ama non brucia

in questo caso chi brucia la monnezza non ama l'ambiente, raccolgo l'appello qui riportato e lo faccio mio anche se non son campana ma e me mi piace quella terra lì.

Leggo poi che oggi è il blog action day non sono molto brava a scrivere sull'ambiente ma vi segnalo quest'altra iniziativa

12 commenti:

Istanbul ha detto...

Hey ciao!
Ben trovata a te.. è bello sapere che le persone a cui tieni un salto prima o poi lo fanno...
Come va? Io.. ebbene si.. tutto ok!

Bacioooooooo!!

dalianera ha detto...

Grazie Patty per aver ripreso la nostra iniziativa. ;-)

Zenia ha detto...

*** Casalinga day ***
E che cavolo!
voglio il mio giorno libero, si libero da impegni domestici, senza dover cucinare, lavare panni, stirare, accudire e tante altre cose che facciamo, " NOI CASALINGHE" we we il V day è stato accettato, embhè non se può fare ora "LA CASALINGA DAY" ???
concasalinghe dai lottiamo per avere una nostra giornata.
chiudete gli occhi ed, immaginatevi un giorno di libertà.. ahhhh (che sogno che è per molte di noi), ma a volte i sogni diventano realtà... chissà BLOGGER sarà la fatina con la bacchetta magica.
http://donnadicasa.blogspot.com/

zefirina ha detto...

mi spiace zenia non posso essere solidale con te perchè io faccio il doppio lavoro, fuori casa sono un'impiegata quasi modello e dentro casa sono una casalinga poco disperata e questo ancora prima di diventare maggiorenne, nel senso che lo faccio da quando ho 14 anni, quindi senza offesa le casalinghe disperate mi innervosiscono non poco. Però ti verrò a trovare, chè sembri simpatica.
@instanbul ma io ti vengo sempre a trovare e che tu ogni tanto sparisci!
@paolino il minimo che potessi fare per l'ambiente era essere solidale con il mio nipotino

Mad Riot ha detto...

Il problema dei rifiuti è preoccupante...In Campania poi la situazione sta degenerando.

pOpale ha detto...

Grazie per l'informazione.
Buoan giornata :)

Gianfranco ha detto...

Nn esiste un problema monnezza...come nn esiste un problema ambiente.
Esiste un problema uomo...inteso come essere.
Ammiro chi lotta per questi problemi come ammiro le persone come Morgan e guai se nn esistessero!!
Ma (c'è sempre un ma)nn sono loro quelli che risolveranno il problema...purtroppo.
Il Problema si risolverà solo cambiando le persone...la loro cultura e di conseguenza la loro educazione.
Chi nn viene educato fin dall'infanzia a lavarsi i denti o a tenere in ordine la propria stanza vedrà sempre queste cose come un fastidioso sacrificio e nn come una sana abitudine e in futuro sarà molto difficile cambiarlo.

zefirina ha detto...

concordo con te gianfranco, se non abitui i figli sin da piccoli al "rispetto". poi non ti puoi lamentare, se poi non dai il buon esempio sono parole sprecate, io nel mio piccolo cerco di fare qualcosa, tipo la raccolta differenziata, anche se a volte mi impressiono da sola per l'immondizia che si produce in casa nostra

Alberto ha detto...

Facciamo parte anche noi della natura e della catena biolgica: se scegliamo di bruciare boschi per consentire speculazioni edilizie o di bruciare rifiuti per non andare contro gli interessi delle discariche abusive gestite dalla camorra, siamo artefici della nostra distruzione.

La coscienza ecologista non tira quanto il denaro e la paura, purtroppo... :-/

Un abbraccio omertoso :-)

zefirina ha detto...

secondo me a ragionarci per bene si intuisce che invece ci guadagneremmo tutti ad avere una coscienza ecologica, anche in denaro sonante

Franca ha detto...

Per la giornata io ho fatto un post titolato "Il mondo nelle nostre mani", poi mi è venuta voglia di tagliarle a qualcuno quelle mani

zefirina ha detto...

ti serve una mano franca ;-)