lunedì, settembre 10, 2007

primo giorno

primo giorno della settimana,
primo giorno di rientro al lavoro,
primo giorno di scuola da liceale di Andrea,
e così anche il piccolo di casa fa il suo ingresso alle superiori, devo dire che eravamo tutti e due emozionati, un po' perchè la scuola è così lontana da casa per cui eravamo certi che non ci sarebbe stato nessun amico, poi l'incognita sulla scelta perchè in un primo momento Andrea si era iscritto al classico poi ha optato per l'artistico, è stata un'odissea farlo accettare in quello che è uno dei più antichi licei di Roma, tant'è vero che l'hanno dirottato sulla succursale, ma forse è andata meglio così perchè è sì distante ma le aule sono molte luminose e tutte su un piano e in mezzo al verde, oddio il giardino è pieno di erbacce e andrebbe tenuto meglio, ma capisco che con gli scarsi mezzi finanziari a disposizione è un po' difficile. Il responso una volta tornato a casa è che abbiamo fatto la scelta giusta, e..... noi speriamo che ce la caviamo.
Stamattina devo dire che il pensiero fisso che avevo in testa era che anche questo primo giorno di scuola di Andrea ancora una volta l'abbiamo vissuto solo io e lui, suo padre stava già male quando è andato la prima volta all'asilo, non c'era già più in prima elementare e così via......e mi sono chiesta se anche Andri avesse fatto lo stesso pensiero......

13 commenti:

pOpale ha detto...

Ho fatto anche io il liceo artistico (ma più di vent'anni fa) e il mio primo giorno di superiori è stato davvero emozionante e bellissimo. La prima volta che mi sono sentito "grande". In bocca al lupo ad Andrea sono sicuro si troverà benissimo :)

zefirina ha detto...

grazie sai come è per noi mamme i figli sono sempre piccoli

Angie ha detto...

Che tenero questo Post..Andrea ha una Mamma veramente in gamba!
;-)

Alberto ha detto...

Mi associo ad Angie!
Anche perché il rientro a scuola dopo le vacanze non è mai semplice. :-/

Un abbraccio discolo :-)

lasposina ha detto...

Cara mamma, ma se ben ti ricordi anche i miei primi giorni di scuola, son stati sempre io&te,no? Ed io non ne ho sofferto, mi sembra, anzi non mi è mai neanche venuto in mente che potesse esserci anche papà.

zefirina ha detto...

in effetti vale ci ho pensato dopo che anche se tuo padre era vivo e vegeto non si è mai sognato di accompagnarti a scuola.... sai come certi ricordi si accantonano

AlexAl ha detto...

un post molto carino e devo dire che neanche io sono riuscito a dormire ieri sera e sono stato in pensiero tutta la mattina cmq andrea è forte e comunque io e lui abbiamo parlato,sapete fra fratelli si parla meglio,e lui ha capito che apparte discussioni botte,da orbi,ect ect ect lui su di me potrà contare sempre e lui lo sa benissimo quindi non siate preoccupati per il nano che è forte e non ha paura di niente e nessuno comunque non vorrei aggiungere che anche io ero da solo forse io da piccolo avevo un migliore rapporto con papà mentre andrea con mamma però da quando non c'è più anche io sono rimasto solo e valentina uguale però non siamo cresciuti male quindi non ti preoccupare mami e poi si sa che andrea è il più forte della BIGFAMILY.

S.B. ha detto...

Allora come è andato il primo giorno "da grande" di Andrea ?

lasposina ha detto...

Aaaah, t'ho scoperto, mascherina.
Ora sei fregato, guarderò il tuo blog, ogni giorno che Dio manda in terra. Yours Big Sister.
P.s. per inciso sia tu che Andrea potete contare su di me, lo sapete, vero? Sennò che sorella maggiore sono!

titty ha detto...

ritorno al lavoro anche per me...uff!!!

zefirina ha detto...

non credo ti piacerà il suo blog, un po' troppo .....vabbè non mi esprimo, si sa che il io colore preferito è il rosso...

sonia ha detto...

Per l'artistico ti garantisco che ha fatto un ottima scelta, te lo dice una che l'ha fatto anche lei. :-)
Quindi un imbocca al lupo ad Andrea.

Bello il pensiero che è andato verso il cielo. :-)

zefirina ha detto...

grazie sonia