lunedì, giugno 25, 2007

dammi tre parole

scorrendo a ruota libera nel weekend giornali e riviste (quindi non so dirvi dove ho letto questa tesi) ho letto un articolo che indagava sui temi più trattati nelle conversazioni tra le persone e quelli più ricorrenti erano l'amore e il lavoro, l'articolo mi ha colpito perchè l'altra sera ho giustappunto avuto una discussione con un'amica che mi rimproverava la mia fissa a parlare e a scrivere su questo blog di uomini e donne, dei loro rapporti amorosi, del modo di rapportarsi in una relazione, io mi sono giustificata dicendo che la maggior parte delle persone che io conosco parla di questo, non solo ma insomma è un argomento che ricorre spesso.
Voi che ne pensate???
I miei argomenti preferiti, le cose della vita su cui mi interrogo e mi confronto più spesso sono:
la famiglia
figli
relazioni amorose
relazioni amicali
libri
film
non necessariamente in questo ordine

7 commenti:

S.B. ha detto...

Amore e Lavoro sono argomenti comuni perchè riempiono rispettivamente la nostra vita e.. le nostre giornate :-/

Anathea ha detto...

Sì assoloutamente sì, concordo. Capita spesso anche a me: il fulcro delle nostre giornate sono questi argomenti. Impossibile non pensarci e non parlarne.
Molto interessante il tuo blog, complimenti!

A.

Albachiara ha detto...

beh si, in effetti pensandoci la maggior parte delle volte si finisce sempre con il parlare di questi argomenti che, come dice s.b., in fondo sono la nostra vita...

Alberto ha detto...

Temi importanti, sicuramente.

Io però aggiungerei pure: lavoro, sport (calcio, per lo più - ndr), attualità, sesso (fantasie - ndr), sogni, religione, costumi, politica, differenze tra città...
Non necessariamente in quest'ordine! ;-)

Un abbraccio loquace :-)

henry ha detto...

amore e innamoramenti
arte poesia e letteratura
lavoro (ahime)

Gianfranco ha detto...

Aggiungendo "il senso della vita, il senso del vivere" i miei argomenti sono più o meno i tuoi.
Negl'ultimi anni, forse per la nn gran opinione che ho del prossimo, tendo a confrontarmi meno e ad interrogarmi di più...

Buona giornata, G.

zefirina ha detto...

gianfranco ma poi se ti interroghi da solo chi te le dà le risposte, sarà che io ho sempre bisogno di conferme, ho bisogno di parlare con altri per capirci qualcosa