mercoledì, marzo 21, 2007

Invasione pacifica





Dopo la Grande muraglia cinese, le Piramidi e la piazza Rossa, il Trash people – mille figure umane a grandezza naturale create dall'artista tedesco Ha Schult con materiali di scarto e rifiuti urbani invade piazza del Popolo a Roma.
Trash people
Piazza del Popolo, Roma, 21-29 marzo 2007

9 commenti:

rodocrosite ha detto...

Ma te l'hai vista? Che ne dici?

zefirina ha detto...

si l'ho vista stamattina passando di lì e l'ho anche fotografata (questa non è mia però), di notte deve essere più suggestiva, che dire?? fa impressione però fa anche riflettere, la puoi leggere in molti chiavi: siamo tutti destinati a decomporci, siamo tutti riciclabili, produciamo un'enorme quantità di spazzatura e pensare a come riciclarla è un dovere, (io ci provo da mio canto) e ... parafrasando il vangelo "monnezza siamo monnezza torneremo", questa però era sul filone autodistruttivo!!!

zefirina ha detto...

il mio lato cinico mi fa dire anche: qualcuno è semplicemente spazzatura e tale rimane,
aggiungerei però che questi trash people hanno una loro bellezza, non fanno impressione, mi hanno fatto pensare ai guerrieri cinesi di terracotta che ho visto alle scuderie del quirinale

Ed ha detto...

Affascinante!

Morgan ha detto...

Uhmmm che notizia. Stasera sono alla stazione Termini con i City Angels, ma poi, verso mezzanotte, andrò a vederla, sono curioso. Armato di macchina fotografica.
Ma non ti scappa nulla eh?! Te possino... ;)

Buona serata.

paolino ha detto...

Interessante, non c'è che dire. :-)

un marco pavesino ha detto...

Beh ... spazzatura per spazzatura ..... anche il parlamento ... palazzo chigi ... la farnesina ... però in questi posti la spazzatura è dentro ....

Bloggointestinale ha detto...

adoro queste opere-mondo alcune davvero sconvolgenti, per dire io non conosco Ha Schult però spesso di notte mi sogno le opere-mondo di Wim Delvoye

Morgan ha detto...

Ciao, volevo segnalarvi che l'iniziativa PRO BENITO ha portato ad un primo risultato concreto. Guardatevi il video, grazie e a presto.