venerdì, dicembre 15, 2006

strumenti di scrittura



sempre a proposito di scrittura a me piace scrivere con penne che scivolino via dolcemente sulla carta, odio in generale le biro, non ne trovo mai una che faccia questo effetto, amo di più i pennarelli a punta fine e adoro le penne stilografiche, Tonino (mio marito) me ne regalò una anni orsono, una montblanc a cui sono molto affezionata ma ... che non uso mai, perchè pur amando le stilo sono una frana quando ci devo scrivere, riesco a macchiarmi le mani, faccio i famosi sbafi etc. etc.. Ho un ricordo netto di quando andavo i primi anni a scuola e avevo ancora i banchi con i calamai (non ci crederete pur non essendo proprio decrepita ho iniziato a scrivere con le penne con i pennini che si intingevano nei calamai) e a parte le prime volte che potevi usare la matita dopo un po' ti toccava di imparare a scrivere con la stilo, ti munivi della famosa carta assorbente (l'avevo di tutti i colori) e via, io riuscivo regolarmente a fare delle macchie orrende o a bucare il foglio, metteteci pure che mi toccava scrivere con la destra pur essendo mancina, mica facile per una bambina di 5 anni (eh sì sono andata pure un anno avanti, e immemore dei patimenti provati ho mandato prima a scuola anche valentina) . Voi penserete che ora che sono adulta le cose vadano meglio, a parte un progressivo peggioramento della grafia che non si può appunto più chiamare calligrafia, si potrebbe dire che: "io e le penne stilografiche un rapporto difficile", ah ma non demordo.

4 commenti:

juliette ha detto...

Ciao!
Anche io adoro le penne stilografiche, e tutto ciò che lascia un tratto variabile spesso-sottile, e adoro le persone che amano scrivere e quelle che scrivono, "bene" o "male" non importa!

Francesco ha detto...

Io sono completamente pazzo per la cancelleria in generale!!!
Le penne poi... sono una malattia!!!
Ho una MontBlanc, ma non mi fa impazzire... costa ma non vale i soldi spesi!
Due nostrane Auretta, fra cui la mia prima stilo...
Un ArtPenn Rotring
Una Parker
ma sopratutto la mia fida Rotring con inchiostro seppia che sta sempre con me!!!

sonia ha detto...

Azzz, ma questa è una Mont Blanc! Aspetto ansiosa che prima o poi ci sia uno che me la regali! Però opterei per quella Stilografica, come questa"Il mio amico Paolo, pensa ne ha una normale, che non funziona una cicca!Tanto che me l'ha prestata per scrivere una frase con dedica...e talmente ho dovuto pressare che mi è venuta male!

@Francesco: di ArtPen della Rotring ne ho due...entrambe con le punte mozze!Questa è bella perché la pulisci bene anche con il suo prodotto in caso si secchi!

Ma la Mont Blanc la classe non è acqua!

zefirina ha detto...

@ciao juliette, condivido le tue "adorazioni" specie quella per le persone che scrivono bene e aggiungerei che parlano bene, questo mi ha portato ahimè molte volte ad adorare falsi idoli
@pensa france' che quando entro in una cartoleria faccio danni tanto grandi quanto quelli che faccio quando entro in una libreria, se mi regalano carta da lettere, quaderni e penne mi fanno felice
@sonia in effetti sono tre volte che porto la montblanc a riparare, eppure quella che ho regalato a valentina (che era anch'essa di tonino) mi sa che funziona