martedì, dicembre 12, 2006

guardando amsterdam

In fondo eri contentissima quando guardando Amsterdam non ti importava della pioggia che cadeva…

diciamo che il leit motiv della nostra vacanza è stato proprio questo, oddio noi non eravamo proprio contentissimi quando quella insistente e fastidiosa pioggerellina ci penetrava nelle ossa e tantomeno quando la pioggierellina si trasformava in un bel acquazzone, ma che dire la compagnia era ottima, la felicità di ritrovare Valentina, Lorenzo e Andrea era immensa, e poi alle brutte si poteva sempre tornare a casa, cosa che abbiamo fatto quando proprio non se ne poteva più della pioggia, vuoi mettere un bel thè caldo, e due chiacchiere con il sottofondo degli ululati delle belve che parevano dei sioux sul piede di guerra, certo i gentili inquilini del piano di sotto non saranno stati molto contenti, Valentina era terrorizzata dal fatto che potessero salire, e a dirla tutta ci ha terrorizzato anche a noi, ad onor del vero a me non mi ( e sottolineo a me mi, rafforzativo) non mi hanno scucito un baffo, perchè va bene l'educazione ma non è che potevamo volare come fatine, il pavimento di casa di valentina vibra al solo posarci un piede aho se le case son fatte di cartone mica mi posso stressare io, (si è stressata valentina in compenso).
I ragazzi comunque si sono innamorati della città, Andrea junior forse suggestionato dai nostri racconti ha detto che si respira aria di libertà, ma non perchè c'è sesso droga e rock solo sentiva una bella atmosfera nonostante il grigiume del tempo.
Lasciare Valentina & co è stato un po' duro ma meno male che tornano per Natale e poi anche noi torneremo a trovarli.
Non si libereranno facilmente di noi ora che sappiamo la strada.

4 commenti:

lasposina ha detto...

cara mami, so che la strada è lunga ma noi vi accogliamo a braccia spalancate, lo sia bene che qui hai oltre che una figlia ultradevota un genero e un nipote persi per te, quindi...sono contente che ad Andri sia piaciuta e che anche se ha solo 13anni ha capito al volo l'atmosfera che si respira qui. Qui andiamo avanti con un solo pensiero in testa: il 22dicembre, siccome io sto un po' in ansia perchè non vedo l'ora, la notte mi sveglio di soprassalto...vabbè non sono normale, un bacio grandissimo, tvttb, grazie che siete venuti, ne avevamo bisogno.

Cilions ha detto...

io dei Paesi Bassi subisco il fascino della mancanza d'ipocrisia che invece trasuda dall'asfalto delle città italiane...
Dare alla gente la possibilità di scegliere liberamente è civiltà!

Ps: detto poi da uno che non beve e non fuma, ultimamente non "ciccia" più da mesi e suona musica classica...

Cilions ha detto...

PS: Odio la versione beta!!!!!!!!!

lasposina ha detto...

anche io odio la versione beta e non voglio passarcisitimivi...