sabato, novembre 11, 2006

tutto il resto è noia

30/11/1881. Mercoledì sera. - Secondo Leopardi la noia è «il più nobile di tutti i sentimenti umani», secondo Buffon l´ennui è il tiranno di tutte le anime pensanti... il più nobile sentimento umano... ah sì!. E´ molto comodo essere nobili, quando non si ha nient´altro da fare se non annoiarsi. E tuttavia la frase leopardiana ha un suo senso - poiché sentire veramente significa sentire nobilmente, e quando si sa di essere tormentati dalla noia e lo si confessa onestamente, allora è comunque meglio che ostinarsi a credere che ci si diverte... dal momento che nella peggiore delle ipotesi - abbiamo sempre noi stessi. Certo, se si fosse sempre sicuri di ciò. Ma io neanche mi cerco più veramente - poiché quello che vedo così, a distanza, mi fa sempre più dubitare di quest´uomo. Non aversi del tutto in pugno per nessuna cosa! - Da mesi, forse da anni, trascinarsi di qua e di là, di desiderio in desiderio, in modo costruito fino alla nausea con le parole... andare su è giù soltanto fra inizi... e nonostante le ali svolazzare per la deplorevole indolenza solo sulla polvere della terra. A meno che io - un autentico figlio del secolo - non sia venuto al mondo già con le ali tarpate. - Oh che nausea, che indescrivibile nausea, sempre di nuovo e sempre peggio, poiché sempre più di rado mi rinnovo con... non importa con che cosa. Ho bisogno di libertà... e, com´è naturale, di denaro per divertirmi... e soprattutto di un altro io.[.]

Arthur Schnitzler

1 commento:

Francesco ha detto...

Annoiarsi è comunque meglio che ostinarsi a credere che ci si diverte... ben detto!!!
Vedo sempre più gente che nel fine settimana cerca di divertirsi a tutti i costi, ottenendo l'esatto contrario...