giovedì, settembre 14, 2006

me voy

questa canzone un po' malinconica mi è entrata in testa questa estate e mi ha incuriosito e ve la trascrivo (tanto perchè avevo detto che il peggio era passato)

Porque no supiste entender a mi corazón
Lo que había en el?
Porque no tuviste el valor
De ver quién soy?
Porque no escuchas lo que

Está tan cerca de ti
Sólo el ruido de afuera
Y yo, que estoy a un lado
Desaparezco para ti?

No voy a llorar y decir
Que no merezco esto porque
Es probable que lo merezco
Pero no lo quiero, por eso

Me voy, que lástima pero adiós
Me despido de ti y
Me voy, que lástima pero adiós
Me despido de ti
Porque sé, que me espera algo mejor

Alguien que sepa darme amor
De ese que endulza la sal
Y hace que, salga el sol
Yo que pensé, nunca me iría de ti

Que es amor del bueno, de toda la vida
Pero hoy entendí, que no hay
Suficiente para los dos

dato che sono buona vi do la traduzione:


Perché non hai saputo comprendere il mio cuore

Quello che c'era dentro?

Perché non hai avuto il coraggio

Di vedere chi sono?


Perché non ascolti quello

Che sta tanto vicino a te

Solamente il rumore esterno

E io che ti sto a fianco

Scompaio per te?
Non piangerò e non dirò

Che non mi merito questo, perché

È probabile che me lo meriti

Ma non lo voglio, per questo
Me ne vado, mi dispiace ma addio

Mi congedo da te e

Me ne vado, mi dispiace ma addio

Mi congedo da te
Perché so che mi aspetta qualcosa di meglio

Qualcuno che sappia darmi amore

Di quelli cha sanno rendere dolce il sale

E far sorgere il sole
Io che pensavo che mai mi sarei separata da te

Che eri l'amore giusto per tutta la vita

Ma oggi ho capito che non ce n'è

Abbastanza per tutti e due


3 commenti:

la sposina ha detto...

questa canzone è di una cantante messicana, boh, nn so ma a pensarci mi sembra così strano, saranno le tapas e la salsa guacamole oppure lo stereotipo del messicano o latinos che vedi nei film western che peraltro a me annoiano, ma chi se lo sarebbe mai immaginato che era di una messicana stà canzone? bella, bellissima, mi viene il groppone in gola ogni volta che la sento...

il massimo dei micheli ha detto...

Il mio vicino di scrivania, dalla sua posizione autorevole (è il mio capo), mi ha preso in giro: l'ammetto, non l'avevo ancora sentita!
"Com'è possibile?!",
"ma io non ho la radio in macchina, ascolto solo Radio Centro suono, e solo a certe ore, non ho la tv...",
"ma come fai a vivere non sapendo ciò che ti succede attorno!!",
"e questa canzone melensa e strascicata la classifichi come CIO' CHE SUCCEDE ATTORNO?",
"certo, anche lei fa parte del mondo che ti circonda",
"Vabbè, può darsi, comunque uso altri canali di informazione, e comunque come vedi eccomi qua aggiornato sull'ultimo tormentone estivo. Qual è il problema?"
"Nessuno..."
(mi guarda e mi fa sentire un border-line, a un passo dalla sociopatia... Peccato per la melodia mielosa, penso io, le parole erano carine...)

la sposina ha detto...

ecco l'acido sei te. e pure mezzo disadattato, ma che è radio centro suono?? ma che vergogna. a parte che stà canzone io la conosco da marzo, grazie al mio testimone di nozze che me l'ha inoltrata via e-mail, e non era ancora il tormentone dell'estate, quindi...