venerdì, giugno 19, 2020

Morte digitale




Si calcola che su Facebook ci siano 50 milioni di profili di utenti deceduti, uno studio di Oxford prevede che nel 2070 vi saranno più profili di utenti deceduti che vivi, e sono certa che ognuno di noi abbia fra i suoi contatti una persona che è morta.

A pensarci bene è decisamente raccapricciante, non sempre vediamo gli status di tutti o meglio facebook ci ripropone quelli ai quali mettiamo più like o che apparentemente seguiamo di più, quindi può capitare di non accorgersi subito che qualcuno che ti era "amico" sia morto, a me è successo recentemente con due contatti che seguivo, e che in effetti non leggevo più, ma essendo persone giovani non ci avevo proprio fatto caso, è stato un shock scoprire che se ne erano andati.

Io comunque ho già scelto chi dovrà gestire il mio account e lei sa che andrà chiuso e cancellato, non mi piacerebbe rimanesse aperto, e così pure per tutte le mie identità digitali, o i miei social network o i miei account.

Nessun commento: