venerdì, marzo 08, 2013

scarpette rosse








 da un'installazione dell'artista messicana Elina Chauvet che dal 2009 porta nelle piazze del mondo le sue scarpe rosse  per ricordare che ahimè il femminicidio non si arresta mai, nessun paese o cultura ne è immune, domani in molte città e a Roma il 23 marzo dalle 17 al ponte della musica ognuna può portare o indossare un paio di scarpe rosse per manifestare la propria solidarietà e protesare contro questa continua violenza.




queste sono le mie!!!!

11 commenti:

Alberto ha detto...

Oh che belle. Ricordo anche le scarpette rosse dell'ex papa.

Blindsight ha detto...

fa pensare però che è solo da paesi esteri che arrivano iniziative (vedi le scarpe rosse ed anche le 3 femen che hanno protestato fuori al seggio contro berlusconi): come se qui non ci fosse una donna uccisa ogni 72 ore (di quelle che si sanno, poi..).
e senonoraquando dov'era quando abbiamo votato? sono sicura che se avessero fatto un sitin in ogni città importante italiana, ma anche altrove, fuori ai seggi per ricordare il femminicidio, molte donne chiuse in cabina non avrebbero votato male (perché B. lo hanno votato anche molte mammaminkia purtroppo..).
spero che i nuovi eletti dalla società civile se ne occupino presto, visto che è più grave dello spread, intanto mettiamoci le scarpe rosse, che come dice alberto, fanno pure tanto .. papessa :) ciao, un abbraccio, laura

Blindsight ha detto...

.. per B. intendo berlusconi ovviamente

Ambra ha detto...

Un sottile rosso filo di sangue lungo nei secoli in tutto il mondo. Ce la faremo mai noi donne ad ottenere il rispetto con le nostre scarpette rosse.
Bellissime le tue.

Anonimo ha detto...

Ciao scarpette rosse! Ma tu sei Patty, la leggiadra persona con cui ho conversato piacevolmente via e-mail molti anni fa? Molti, insomma 6 o 7! Tu se non sbaglio eri unastregatta, io invece ero mojohand! Baci.
MAX

Baol ha detto...

Sono come quelle di Dorothy le tue scarpe?

Michele Scaperrotta ha detto...

post super ok
ciao Zefirina

Adriano Maini ha detto...

Anche questi sono tangibili segni di una lotta più che degna!

Ambra ha detto...

Ciao Zefirina.
Sospendo il blog fino al mio ritorno a metà aprile. Prima di partire per il Sud America volevo passare a lasciarti un saluto. A rileggerci un po' più in là.

zefirina ha detto...

ciao Ambra buon viaggio, io invece a fine mese andrò in california da Valentina , grandi viaggiatrici noi eh???

ebben si caro Max sono proprio io :-)

zefirina ha detto...

laura avevo capito, l'innominabile