lunedì, settembre 20, 2010

la presa di roma



bella la manifestazione di ieri a via XX settembre, la via che collega appunto Porta Pia al Quirinale, vederla senza il solito traffico ma piena di gente che passeggiava e si godeva i vari spettacoli è stato incredibile, sui vari palchi comici romani de roma e una rappresentazione di Michele Placido con musiche di Nicola Piovani intitolato "L'italia s'è desta, svegliate Roma. Aspettando i fratelli Cairoli", i due ragazzi lombardi che si sacrificarono per questa città, due leghisti decisamente diversi.

Per finire i fuochi d'artificio spettacolari sopra Porta Pia.







11 commenti:

Alberto ha detto...

Ci vorrebbe un altro XX settembre (data peraltro sconosciuta ai più) e un'altra breccia di Porta Pia.

Tyler Durden ha detto...

secondo me si è sbagliato il metodo. Anzichè far entrare i bersaglieri da Porta Pia si doveva far uscire uno ad uno quelli che erano dentro con le mani in alto e bene in vista..
Forse ora vivremmo in un'Italia migliore.

zefirina ha detto...

alberto pensa che ho chiesto alla figlia di una mia amica il perchè la strada si chiamasse così e non le è venuto proprio in mente e fa il primo liceo classico!!! bastava pensasse da dove parte

ahahah tyler mica hai tutti i torti

Tintarella di... Luna ha detto...

Wow molto bello!!A me è bastato il caos di Roma di sabato sera x 4 fiamme al Colosseo!!!!aaaaah che panico!!!

Adriano Maini ha detto...

Quello che fa maggiormente rabbia é proprio il fatto che a sacrificarsi di più per l'Unità d'Italia siano stati i corregionali antenati degli attuali leghisti "da sbarco".

stella ha detto...

Che bellezza, allora...

Blindsight ha detto...

condivido in pieno quanto dice tyler.. aggiungo pure che una volta usciti da lì si dovrebbe blindare la porta

Blindsight ha detto...

perché lo si potrebbe fare anche oggi, per questo non ho scritto "si doveva"

Anonimo ha detto...

salut ,c est magnifique j apprends l histoire d italie

zefirina ha detto...

luna il colosseo in fiamme mi ha un po' deluso

comunque abbiamo fatto un pensiero con qualchen amico: ma i soldi spesi per tutte queste manifestazioni, compresi i festeggiamente per non so quanti anni dalle olimpiadi romane non potevano essere impiegati meglio??? in altri interventi urgenti??? e non in feste, frizzi e lazzi, ad alemanno devono piacere tanto i fuochi d'artificio li ha sparati pure su castel sant'angelo per qualche altra ricorrenza

il monticiano ha detto...

Dal papa re siamo passati credo a un papa non papa e ricchissimo proprietario di beni terreni.
Quanta ipocrisia in certi comportamenti talari.