domenica, marzo 14, 2010

una questione di sicurezza

io non li capisco proprio questi controlli di sicurezza: la bottiglietta dell'acqua non è passata, questa sì!!!

Prima addetta alla sicurezza: ma cosa è quella???
seconda addetta alla sicurezza: una spilla da balia
prima addetta alla sicurezza: ah, va bene

6 commenti:

Baol ha detto...

So di chi è riuscito a passare con coltelloni svizzeri...

Ciao eh...

Blindsight ha detto...

una spilla può solo pungere, in una bottiglietta d'acqua avresti potuto mettere liquido infiammabile, esplosivo ecc. .. eddai patrì, tanto sceme non sono :)) la cosa assurda è che poi su un treno fanno come vogliono! ciao tesoro, buona giornata (io, anzi iu.. purtroppamente già al lavoro :))

zefirina ha detto...

laura può far molto male se la sai usare per bene!!!

era giusto per dire

Baol ha detto...

Azz

Marina Salomone ha detto...

Mi è capitata una scena analoga nell'ultimo viaggio: mi hanno sequestrato l'acqua (che ho dovuto riacquistare dentro a prezzo triplicato ... e allora da li la potevo portare con me sull'aereo!) e mi hanno lasciato i circa 20 accendini (che si erano accumulati per inerzia nella borsetta)con i quali avrei potuto dar fuoco alla tapezzeria delle poltrone!... secondo me queste regole sono una scusa in più per creare sensazioni di inquietudine tra i passeggeri: quando la forza dell'ordine perseguita coloro che deve proteggere!

Claudia ha detto...

non lo dire a mia sorella: a lei non hanno fatto passare la sua crema detergente costosissima, ricercatissima.... a me hanno fatto passare uno schiaccianoci valenziano sofisticatissimo (e tagliente, in ferro pesante), le forbicine, la limetta di ferro,... però mi hanno buttato la forchetta di ferro che era rimasta in borsa chissà da quanto!!
ma dove te ne andavi?