lunedì, ottobre 08, 2007

lasciarti fu incredibile

Era sempre difficile pensarti
esatta nel tuo viso, nei tuoi modi
di muoverti - i colori che portavi.
"Amare - tu cantavi -
un altro dopo te non è possibile.
Era sempre difficile trovarti,
lasciarti fu incredibile.
(Giovanni Giudici)

10 commenti:

vesuvio ha detto...

erano un pò di giorni ke nn passavo di qui...vorrei averti come sorella, amica, mamma o qls altra cosa perche' sei una donna fantastica che conserva sempre il buon umore, che sa guardarsi, che ha tanta forza di volontà ma si permette la libertà di pensare e trasgredire. vorrei avere il tuo megafrigo cosi' generoso e ospitale ma cosi' ordinato e logico. è stato difficile trovarti, anche se saltuariamente, nn penso proprio di lasciarti!!!!ro

Alberto ha detto...

Testa e cuore seguono percorsi diversi... ;-)

Un abbraccio poetico :-)

zefirina ha detto...

grazie vesuvio le tue parole mi scaldano il cuore, grazie veramente è bello averti qui

@albi smile

Ed ha detto...

A proposito di poesia: ho avuto un'idea geniale: ti ho rinominata Azefirina così per arrivare a te non c'è bisogno di scrollare (il reader)perché dimmi tu se è possibile leggerti alle 19.30!

zefirina ha detto...

ahimè non so cosa significhi scrollare il reader ma grazie di aver voglia di leggermi prima delle 19.30 :-)

azefirina potrebbe essere un appellativo romanesco anvedi aaaaaaaaazefirina!!!

Anonimo ha detto...

lasciarti fu incredibile......

Non capisco se è un grido di liberazione o cosa.

:_)

By Mat

zefirina ha detto...

dipende dallo stato d'animo e da chi pronuncia questa frase!

zefirina ha detto...

questa poesia mi è venuta in mente dopo aver ricevuto una mail, altro non posso dire

Anonimo ha detto...

Già hai detto tutto Zefirina.
E' un grido di ....liberazione:-))

By Mat

zefirina ha detto...

ahahahahahaha
una risata
vi seppellirà