lunedì, luglio 09, 2007

Bigger Bang Tour 2007





come promesso vi racconterò come andata, con un po' di ritardo perchè questo weekend ho fatto la nonna-sitter, voi capite ubi maior, non vedevo il mio nipotino da marzo, le foto le aggiungerò dopo anche perchè non essendo una fotografa provetta sono venute un po' surreali e stranamente sono meglio quelle scattate dal cellulare che quelle con la macchina fotografica.


Premesso che ho puranco stretto la mano al mio sindaco preferito perchè, ebbene sì, c'era anche lui al concerto, e che il "maestro" Martin Scorsese ci è passato accanto, che impressione è un uomo bassissimo con dei grandi occhialioni stile anni '70, ho scoperto dopo che lui sta girando un documentario proprio su questo tour, che uscirà a settembre.


Per farla breve ero contenta ma non mi sentivo particolarmente emozionata, perchè io non sono mai stata una fan dei rolling, ero dell'altra scuola quella che amava i Beatles (guardate l'inconscio che scherzi fa rolling mi è venuto da scriverlo minuscolo e Beatles maiuscolo), e invece come si sono accese le luci e hanno cominciato a suonare confesso che mi è venuta la pelle d'oca, la gente non stava ferma sulle sedie, e dire che c'erano molti giovani ma l'età media era addirittura più alta della mia, ho sentito una signora che diceva all'amica: ti ricordi nel '67 e io ho pensato che allora avevo solo 10 anni, certo è che vedere Mick Jagger saltellare per il palco come un folletto, ancheggiare e correre di qua e di là del palco e cantare per due ore senza apparentemente poca fatica mi ha colpito.
Il diavoletto che è in me poi ha fatto questo considerazione: ma come fai a dire ad un figlio non ti drogare, sii morigerato nei costumi sessuali, conduci una vita sana quando esistono tipi così che hanno fatto tutto il contrario e a 64 tengono un pubblico con il fiato sospeso???? mmmmmm

16 commenti:

Morgan ha detto...

E brava la Zefirì, pure io per i Beatles.

Angie ha detto...

Se sono dei Miti ci sarà pure un motivo: Sex Drugs & Rock and Roll..e sò pure tutti vivi..quasi...
;-)

daniela ha detto...

Anch'io sono per i Beatles.
Beatles-Stones 10-0!

Marce ha detto...

No...Io sono per i Rolling...10-1. Li ho visti a Torino nel....Boh...chi se lo ricorda? 1989? 1990 forse....E' stata l'inaugurazione del "Delle Alpi".Il Palco più grande del mondo etc etc....In completo stile Rolling....

Ed ha detto...

Si vabbè...Keith Richards sembra un ottantenne e di fuori c'erano le ambulanze di geriatria ad aspettarlo.

zefirina ha detto...

ahahaha ed, in effetti richards era inquietante...

titty ha detto...

chissà che emozione e che concerto...!!!!

lasposina ha detto...

cmq tuo nipote non lo vedevi da giugno, rinco...mi sa che te come keith richards non ci arrivi..!!!ahah!!

Albachiara ha detto...

anche io per i Beatles però anche i Rolling sono mitici, il concerto comunque deve essere stato emozionante!!

zefirina ha detto...

è che mi mancate tanto e mi sembra sempre tanto tempo che siete lontani!!!!
è vero eravate qui per il tuo compleanno... ah mi sa che mi sono innamorata di quel tedesco... come si chiamava?????

Gianfranco ha detto...

Anch'io per i Beatles, ma con l'orecchio pure ai rolling.
Come ho già scritto mi sarebbe piaciuto esserci quindi ti ho un pò invidiata..stretta di mano a parte...

^__^

dalianera ha detto...

Ma quelli che hai visto non sono le loro controfigure?
Nooo? :)

Alberto ha detto...

Nonna sitter, lo sai che a Milano c'è il più grande orfanotrofio d'Italia? ;-)

Mi sa che qualcuno è pure di Jagger... :-/

Un abbraccio Rock&Rollwillneverdie :-)

marco ha detto...

io insisto a dire che i Beatles erano John Lennon the giant e poco altro .. in quegli anni comunque c'erano anche altri miti : Cream , Moody Blues , Doors , Byrds .... ecc

zefirina ha detto...

spiritosi non erano le controfigure, forse si era fatti di qualcosa che più la mandi giù più ti "tira" su o forse era l'aria di roma, non hanno detto che c'è un'alta concentrazione di coca???
sapete che vi dico mi vado a vedere puanco i genesis....
trutrutrutru

Gianfranco ha detto...

Bhè i Genesis li ho visti due volte.
Una, all'inizio, quando ne faceva ancora parte peter gabriel e una dopo qualche anno, quando lui ne era uscito.
E ci mancò poco che nn li tornassi a sentire anche senza phil collins.

^__^


Buona giornata


(f)